menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stazione dei carabinieri di Villa Castelli

La stazione dei carabinieri di Villa Castelli

I carabinieri lo sorprendono mentre confeziona l'eroina: giovane nei guai

E' stato sorpreso mentre confezionava 19 grammi di eroina. Il 24enne Giuseppe Leone, di Villa Castelli, è stato arrestato nella notte dai carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo D'Ammacco e dai colleghi del Norm della compagnia di Francavilla Fontana coordinati dal tenente Roberto Rampino.

VILLA CASTELLI – E’ stato sorpreso mentre confezionava 19 grammi di eroina. Il 24enne Giuseppe Leone, di Villa Castelli, è stato arrestato nella notte dai carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo D’Ammacco e dai colleghi del Norm della compagnia di Francavilla Fontana coordinati dal tenente Roberto Rampino. I militari tenevano d’occhio il ragazzo già da qualche tempo.

Intorno alle ore 22,20 di ieri, 15 aprile, i militari si sono recati presso la sua abitazione: un appartamento al pian terreno nella periferia di Villa Castelli, in cui risiede insieme ai genitori. Già dall’esterno, hanno notato che Leone stava maneggiando dei foglietti di cellophane in camera da letto, con ogni probabilità per preparare le dosi.

Dopo aver circondato la casa, le forze dell’ordine sono entrate in azione. Leone si era chiuso a chiave nella sua stanza. Ma alla vista degli uomini in divisa, non ha potuto fare nulla. L’eroina era già stata impacchettata in 24 dosi. . Il giovane è stato inoltre trovato in possesso di vario materiale per il confezionamento della droga. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

Leone è stato quindi condotto in caserma. Da lì, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato riaccompagnato a casa, in regime di domiciliari. E’ accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento