I ladri si introducono nell'asilo nido: l'antifurto li mette in fuga

Grazie anche all'intervento dell'istituto di vigilanza Siska, sventato un tentativo di furto nelle campagne di Carovigno

CAROVIGNO – L’antifurto ha messo in fuga degli ignoti malfattori che nella tarda serata di sabato (28 aprile) hanno preso di mira un asilo nido situato in contrada Catanzani, nelle campagne di Carovigno. Provvidenziale è stato anche il tempestivo intervento di una pattuglia dell’istituto di vigilanza Siska.

Tentato furto asilo nido Carovigno 2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La guarda giurata è stata inviata sul posto dalla sala operativa intorno alle ore 22,30, nel momento in cui è scattato l’allarme. Quando il vigilante ha raggiunto l’obiettivo, non c’era più traccia dei ladri. Questi si erano introdotti nell’istituto dopo aver forzato il pannello inferiore della porta di ingresso, la cui grata era aperta. All’interno dell’asilo c’erano un personal computer e altre attrezzature, ma nulla è stato rubato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento