menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I poliziotti lo sorprendono con documento per l'espatrio contraffatto: arrestato

Un fasanese di 52 anni già noto alle forze dell'ordine è stato sorpreso per le vie di Monopoli con una carta di identità contraffatta

FASANO – Aveva contraffatto la sua carta di identità, trasformandola in un documento valido per l’espatrio. Come previsto dalle normative in materia di contraffazione emanate dopo l’attentato alla redazione del al giornale satirico francese ‘Charlie Hebdo’, è stato arrestato in flagranza di reato un fasanese che si trovava per le vie di Monopoli. Si tratta del 52enne Oronzo Ferrante, che ha già scontato vari anni di carcere per cumuli di pene per reati contro il patrimonio.

La sua presenza non è sfuggita a una pattuglia del locale commissariato di polizia che stava espletando, nella mattinata di ieri (19 gennaio), un servizio di controllo del territorio. Al momento del controllo, gli agenti hanno rinvenuto addosso al fasanese alcuni attrezzi idonei allo scasso e un documento d’identità falsificato, valido per l’espatrio, realizzato con un abile assemblaggio fra la sua originaria carta d’ identità ed una denunciata come rubata lo scorso nel mese di novembre 2016.

L’uomo quindi è stato arrestato in regime di domiciliari con l’accusa di falsificazione di documento d’identità, ricettazione e possesso di attrezzi idonei allo scasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento