Cronaca

Il suo video hard finisce sul web, ragazza si rivolge alla polizia

Un video che la ritrae in atteggiamenti hard finisce sul web e lei va subito a denunciare il fatto alla polizia

BRINDISI – Un video che la ritrae in atteggiamenti hard finisce sul web e lei va subito a denunciare il fatto alla polizia. Non si è fatta prendere dalla disperazione come la povera Tiziana Cantone di Casalnuovo, 31 anni, che si è tolta la vita dopo la diffusione di suoi video hard postati sul web a sua insaputa, ma con grande determinazione, una giovane donna del Brindisino, legata alla 31enne di Casalnuovo dalla stessa disavventura, è andata a denunciare il fatto alla polizia.

Nel giro di poche ore il responsabile è stato individuato e una volta accertato il suo coinvolgimento nella vicenda è stato segnalato alla Procura della Repubblica. Il video che ritrarrebbe la giovane in atteggiamenti hard sarebbe già stato rimosso dal web, era finito su un sito porno. Per la storia di Tiziana Cantone, invece, ci sono quattro indagati tra cui anche un brindisino. Forse è stata proprio la triste fine di questa ragazza a far trovare il coraggio alla giovane brindisina di rivolgersi alla polizia. Sulla vicenda si mantiene lo stretto riserbo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il suo video hard finisce sul web, ragazza si rivolge alla polizia

BrindisiReport è in caricamento