Cronaca

I volontari del Servizio civile in giro per le vie della città con un gruppo di ciechi

I volontari del Servizio civile nazionale hanno letteralmente preso per mano un gruppo di non vedenti dell’”Unione italiana ciechi”, accompagnandoli fra le capannine di legno del mercatino natalizio di Brindisi. I volontari, alla loro prima esperienza del genere, hanno descritto forme e colori degli addobbi natalizi, facendoli toccare con mano ai ciechi

BRINDISI – I volontari del Servizio civile nazionale hanno letteralmente preso per mano un gruppo di non vedenti dell’”Unione italiana ciechi”, accompagnandoli fra le capannine di legno del mercatino natalizio di Brindisi. I volontari, alla loro prima esperienza del genere, hanno descritto forme e colori degli addobbi natalizi, facendoli toccare con mano ai ciechi. Tutto questo grazie anche al prezioso supporto della mascotte del gruppo, il dolcissimo cane guida Annie, un labrador di 11 anni. 

 “Con grande soddisfazione – afferma il presidente della Unione italiana ciechi, Michele Sardano - presento i nostri ragazzi che daranno ricchezza alla vita quotidiana di coloro che non sanno come occupare il proprio tempo a causa della minorazione visiva”.

I volontari hanno tratto da questa esperienza un arricchimento personale e nel contatto tra persona a persona, hanno capito l’importanza della fiduciaIMG-20151223-WA0071-2 necessaria tra guida e accompagnatore.  Ecco alcuni commenti dei ragazzi protagonisti:

Loide: “dall’ansia che provavo per la responsabilità assunta prima di iniziare il percorso, alla serenità che ho provato mentre percorrevo le strade  con le persone che accompagnavamo, descrivendo loro le cose. I soci stessi ci hanno messo a nostro agio, bellissimo!” .
Arianna: “ finalmente ho provato una grande sensazione di benessere in quanto questa esperienza mi faceva sentire utile dando un esempio di solidarietà e alta civiltà alle persone che ci guardavano”

Eleonora: “ ho provato timore, ansia, palpitazione , gambe che tremano, una sensazione da panico insomma! Immersa nei mercatini, mentre pensavo ci sono o non ci sono?, ce la faccio o non ce la faccio? Sono connessa o disconnessa? Oddio, il vuoto... ho cominciato a chiacchierare con la signora Maria che accompagnavo e solo alla fine mi sono resa conto di quanto sia stato semplice, bello e completamente naturale. Posso dire che quella paura mi ha reso più sicura nell’ affrontare altre insicurezze”.

IMG-20151223-WA0066-2I soci hanno gradito tantissimo l’iniziativa e ringraziano i volontari per la loro disponibilità e la loro disinvolta cordialità.  Il servizio civile è a disposizione di tutto il territorio Brindisino dal 1 Dicembre 2015 al 2 Dicembre 2016. Tale servizio si può richiedere telefonando un giorno prima all’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti di Brindisi, Via s. Margherita, 21 al numero  0831/526105.  I volontari sono a disposizione per accompagnare persone con minorazione visiva per passeggiate, servizi di sbrigo pratiche  o visite mediche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I volontari del Servizio civile in giro per le vie della città con un gruppo di ciechi

BrindisiReport è in caricamento