rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Ici-Imu: Enel deve al Comune 3,4 milioni

BRINDISI - La cifra esatta pretesa dal Comune di Brindisi nei confronti di Enel Produzione è di 3.416.902 euro, e non di 8 milioni come qualche giornale sostiene. Lo fa sapere il consigliere comunale di opposizione Riccardo Rossi (Brindisi Bene Comune).

BRINDISI - La cifra esatta pretesa dal Comune di Brindisi nei confronti di Enel Produzione è di 3.416.902 euro, e non di 8 milioni come qualche giornale sostiene. Lo fa sapere il consigliere comunale di opposizione Riccardo Rossi (Brindisi Bene Comune, precisando che si tratta della somma degli importi degli utlimi cinque anni, essendo gli importi degli anni precedenti oramai prescritti.

Si tratta di integrazioni a somme già versate. Il Comune di Brindisi ha notificato ad Enel un accertamento apposito, in base ai calcoli effettuati dall'Agenzia delle Entrate. Ecco le cifre dovute dalla società elettrica, suddivise per anni, secondo il calcolo effettuato: per il 2010, 524.757 euro; per il 2011, 512.824 euro; per il 2012, 901.359 euro e per il 2013 943.660 euro. L'importo è stato richiesto il 19 marzo e deve essere versato dall'Enel entro 60 giorni dalla notifica.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ici-Imu: Enel deve al Comune 3,4 milioni

BrindisiReport è in caricamento