menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifesti oltraggiosi contro il sindaco: scoperto l'autore

Identificato dai carabinieri e denunciato un 57enne ripreso da varie telecamere di sorveglianza

VILLA CASTELLI - E' stato scoperto dai carabinieri anche grazie alle immagini dei sistemi di video sorveglianza l'autore dell'affisione a novembre di manifesti con testo vergato a mano, dai contenuti ingiuriosi nei confronti del sindaco di Villa Castelli, Vitantonio Caliandro, incappato nell'operazione Hydra, l'indagine dei carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni e della procura di Brindisi sulle attività corruttive che ruotavano attorno agli appalti ottenuti dalla Rete Servizi Srl di Pasquale Leobilla e Angelo Pecere, società con sede a Carovigno.

Vitantonio CaliandroCaliandro, ritornato in libertà dopo l'impugnazione dell'ordinanza di custodia cautelare, era stato sospeso della carica in virtù del provvedimento assunto dal prefetto di Brindisi nei suoi confronti (l'ex sindaco resta indagato) e qualcuno ha colto l'occasione per bersagliarlo  ricorrendo ad una incursione notturna  a base di manifesti abusivi. Sl caso si erano messi al lavoro i militari dell'Arma locale, che sono riusciti a risalire ad un 57enne del posto, denunciato a piede libero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento