menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La spiaggia delle Saline di Punta della Contessa

La spiaggia delle Saline di Punta della Contessa

Progetto per la spiaggia delle Saline candidato ai fondi europei

Il sindaco di Brindisi, Angela Carluccio, comunica di aver proposto la candidatura del Comune capoluogo a un finanziamento di 300 mila euro destinato alla stabilizzazione della fascia dunale e agli habitat delle saline di Punta della Contessa

BRINDISI - Il sindaco di Brindisi, Angela Carluccio, comunica di aver proposto la candidatuta del Comune capoluogo a un finanziamento di 300 mila euro destinato alla stabilizzazione della fascia dunale e alla difesa degli habitat di macchia mediterranea lungo la linea di costa del Parco Regionale “Stagni e Saline di Punta della Contessa”.

La candidatura del Comune di Brindisi risponde all’avviso pubblico con cui l’assessorato regionale all’ambiente ha invitato gli enti gestori delle aree naturali protette regionali ad avanzare progetti per la tutela della biodiversità terrestre e marina. La misura di intervento fare parte degli investimenti “POR Puglia 2014/2020 - Asse VI - “Tutela dell’Ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali” - Azione 6.5 - 6.5.1. 

L’assessore Francesca Scatigno ha fatto predisporre la scheda di azione “IA2” del Piano di Gestione del SIC/ZPS “Stagni e Saline di Punta della Contessa” adottato dalla Regione Puglia con delibera 939 del 04 giugno 2009. Nello specifico il progetto prevede azioni di recupero, ricostruzione e stabilizzazione della fascia dunale del SIC/ZPS e di difesa dei piccoli lembi di vegetazione e macchia mediterranea presenti nella fascia retrodunale.

Questo al fine di ripristinare e garantire un buono stato di conservazione non solo agli habitat dunali e di macchia mediterranea, ma anche alle antistanti praterie di posidonia comprese nel sito. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento