Rinviato al 15 gennaio dal Comune di Brindisi il pagamento della rata Tari

Il ritardo nel recapito delle cartelle ha convinto l'amministrazione comunale di Brindisi a rinviare il pagamento della Tari in scadenza il 31 dicembre. Il nuovo termine fissato dal Comune è quello del 15 gennaio

Municipio di Brindisi

BRINDISI - Il ritardo nel recapito delle cartelle ha convinto l'amministrazione comunale di Brindisi a rinviare il pagamento della Tari in scadenza il 31 dicembre. Il nuovo termine fissato dal Comune è quello del 15 gennaio. "L’amministrazione comunale comunica quanto segue in relazione alla scadenza del pagamento della prima rata Tari alla data del 31 dicembre: tenendo conto del periodo festivo in essere e della circostanza che non tutti gli avvisi di pagamento risultano recapitati agli interessati, si comunica che, solo per la suddetta prima rata Tari, si potrà procedere al pagamento entro il 15 gennaio 2016 senza sanzioni ed interessi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

Torna su
BrindisiReport è in caricamento