menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Davanti al Tar la spunta Torre Guaceto: i parcheggi saranno pubblici

Via libera dai giudici amministrativi alla "porta di accesso" della riserva. Aveva presentato ricorso uno dei privati

La nuova pianificazione delle aree da adibire a parcheggio da parte del Consorzio di Gestione Torre Guaceto, realizzata in stretta collaborazione con il Comune di Carovigno, è stata confermata da un’importante pronuncia del Tribunale Amministrativo Regionale di Lecce. Lo annuncia lo studio legale Quinto. Via libera quindi alla realizzazione della porta di accesso attrezzata all'area protetta, dove saranno concentrate le zone di sosta delle auto e dei camper, una serie di servizi essenziali e l'accoglienza per le visite guidate.

Il Consorzio di Gestione Torre Guaceto, difeso innanzi al Tar dall’avv. Pietro Quinto “ha visto confermata la pianificazione dell’Area Marina Protetta, all’interno della quale ricadono la Riserva Naturale dello Stato e la Zona Sic,  che per la prima volta mira a tutelare una zona altamente sensibile dal punto di vista ambientale ponendo fine al fenomeno dei parcheggi selvaggi che mettevano a rischio, oltre all’incolumità pubblica, le peculiarità ecologiche proprie della zona in cui ricade l’area protetta”, dice un comunicato.

Il Consorzio di gestione di Torre Guaceto, “si è costituito innanzi al Tar di Lecce al fine di resistere al ricorso presentato da un privato volto all’annullamento della pianificazione dell’intera area protetta. Anche il Comune di Carovigno si è costituito in giudizio”, spiega ancora la nota dello studio legale Quinto.

Mareggiata a Torre Guaceto-3

“La Sezione Prima del Tar, presieduta dal dott. Antonio Pasca, ha pienamente accolto le tesi difensive dell’avv. Quinto secondo le quali l’attività pianificatoria posta in essere dal Consorzio di Gestione è preminente rispetto ad ogni altra diversa e successiva istanza che potrà trovare attuazione solo se coerente con il regime vincolistico esistente sull’area e previo espletamento della Valutazione di Impatto Ambientale”.

“La pronuncia del Tar di Lecce, afferma l’avv. Quinto, “permette di attuare pienamente la pianificazione dell’Area Marina Protetta di Torre Guaceto consentendo così la corretta fruizione della stessa e il giusto bilanciamento tra la tutela dell’ecosistema esistente e le possibilità di utilizzazione della stessa area”.

In conseguenza della decisione della giustizia amministrativa, dal prossimo 8 giugno “andrà a regime il nuovo sistema di parcheggi gestito dal Consorzio di Torre Guaceto risolvendo così un problema importantissimo connesso ai flussi turistici dell’intero comprensorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento