Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Brindisi Bene Comune: "E' ora di spostare altrove la base dei rimorchiatori"

Il movimento rappresentato in consiglio comunale da Riccardo Rossi presenta un ordine del giorno con cui si impegna il sindaco a votare contro, in sede di Comitato portuale, al rinnovo quadriennale della concessione all'impresa Barretta. "Trovare un altro sito"

BRINDISI - Ordine del giorno di Brindisi Bene Comune da porre ai voti della prossima seduta del consiglio comunale, sulla questione dello spostamento in altro sito del porto della base rimorchiatori dei Fratelli Barretta, da tanto tempo sul tappeto ma mai affrontata e risolta, ma piuttosto oggetto di rinvii da parte dell'Autorità portuale. Ora Brindisi Bene Comune annuncia di voler impegnare il sindaco, proprio in sede di Comitato portuale, ad opporsi al rinnovo quadriennale della concessione all'impresa di via Thaon de Revel, Seno di Ponente del porto interno.

"L’Impresa Barretta ha presentato a fine settembre presso l’Autorità Portuale istanza di rinnovo della concessione quadriennale in scadenza per lo specchio acqueo e relative banchine nel Porto interno di Brindisi in località 'Sciabbiche'. Da sempre solo una piccola parte del porto interno è disponibile per i cittadini ed i turisti viste le importanti porzioni di porto occupate da servitù militari da una parte e dalla sede dell’Autorità Portuale dall’altra che ne limitano la fruizione", si legge in un comunicato di Brindisi Bene Comune.

"Oggi dopo la  riqualificazione del Lungomare Regina Margherita con i lavori tra Palazzo Montenegro e Piazzale Lenio Flacco finalmente il fronte mare  diviene il biglietto da visita della città assumendo anche un ruolo fondamentale per lo sviluppo turistico di Brindisi. Un porto interno ed un lungomare da valorizzare  puntando sulle banchine per la  nautica da diporto e con attività turistico ricettive. Si ben comprende come l’istanza dell’impresa Barretta per la concessione dello specchio acqueo e delle relative banchine in località Sciabbiche  mal si coniuga con la nuova veste che il porto interno assume", sostiene Bbc.

"Non si può quindi più rinviare una discussione per trovare nuovi spazi adeguati per i rimorchiatori verificando se e come possano essere spostati nella parte oggi occupata dalla Marina o nel porto esterno. Per questo Brindisi Bene Comune ha presentato un ordine del giorno per impegnare il sindaco ad esprimere  nel prossimo comitato portuale un parere negativo alla richiesta di concessione quadriennale invitando lo stesso Sindaco a convocare un tavolo tecnico tra Comune, Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, Marina Militare e Impresa Barretta  per trovare la migliore soluzione possibile per la richiesta di concessione di specchio acqueo e relativa banchina per le attività dell’impresa", fa sapere il movimento che ha eletto un consigliere nell'assemblea civica, Riccardo Rossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi Bene Comune: "E' ora di spostare altrove la base dei rimorchiatori"

BrindisiReport è in caricamento