menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rifiuti ingombranti e la segreteria telefonica di Ecologica Pugliese"

Arrangiatevi! Questo in sintesi il messaggio trasmesso da Ecologica Pugliese a chi, in questi ultimi dieci giorni, ha tentato di contattarla attraverso il numero verde per prenotare il  ritiro dei rifiuti ingombranti o degli sfalci di potatura

BRINDISI - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviataci da due esponenti dei Articolo Uno - Mdp, Vincenzo Albano e il consigliere comunale Cristian Saponaro, sul tema di un servizio importante della raccolta dei rifiuti.

Arrangiatevi! Questo in sintesi il messaggio trasmesso da Ecologica Pugliese a chi, in questi ultimi dieci giorni, ha tentato di contattarla attraverso il numero verde per prenotare il  ritiro dei rifiuti ingombranti o degli sfalci di potatura degli alberi. A qualsiasi orario: mattina,  pomeriggio, sera.

Appena digitato il numero telefonico, subito una voce registrata. “Benvenuti, la invitiamo  a rimanere in attesa un operatore risponderà appena possibile..... (alcuni secondi dopo)..... Stiamo trasferendo la sua chiamata alla segreteria telefonica..... (a seguire) ....Risponde la segreteria telefonica di Ecologica Pugliese, si prega di lasciare il vostro nome cognome e numero telefonico sarete ricontattati ... (pochissimi secondi dopo, nemmeno il tempo pronunciare il proprio nome)....Siamo spiacenti non c'è più spazio per registrare nuovi dispacci, arrivederci (?)  e grazie di aver chiamato (?).”

Questa è la via crucis telefonica offerta ai  cittadini di Brindisi, che nella loro  grande illusione speravano di  trovare, almeno una volta,  un interlocutore efficiente in grado di poter soddisfare la propria richiesta di prelievo dal proprio domicilio questi tipi di rifiuto, come previsto in capitolato. Un servizio naturalmente pagato, anche se non soddisfatto. 

Peraltro, non può non risultare fastidioso quel grazie finale, che  presenta profili  offensivi, quasi di presa in giro,  nei confronti di chi  ha solo perso tempo. L'amarezza si moltiplica nel caso in cui quel cittadino dovesse ingenuamente  insistere a richiamare Ecologica Pugliese. Una vicenda segnalata all'ufficio comunale interessato, senza effetto alcuno,  considerato che la situazione non è affatto cambiata.

Evidentemente per l'amministrazione comunale  i cittadini sono importanti solo perché pagano. Di diritti, di tutele, non è il caso di parlarne.Noi speriamo che ci venga quantomeno risparmiata la stancante  e inconsistente tiritera allestita da Ecologica Pugliese in altre circostanze,  per lo stesso disservizio. Che il numero verde è attivo è funzionante, che ricevono  ed evadono centinaia di segnalazioni giornaliere, che  evidentemente si tratta di un disguido, che loro si adoperano al massimo per tenere la città pulita.

E' sufficiente andare in giro per la città per verificare l'assoluta inconsistenza di quel massimo. L'amministrazione comunale, la sindaca, l'assessore al ramo, devono informare i cittadini, per dire loro come devono comportarsi per smaltire  questo tipo di rifiuti. E per dir la verità anche per gli altri problemi. Non fosse altro per evitare che qualcuno, esasperato, possa decidere  di depositarli per strada, aggiungendo degrado al degrado.

A meno che, nel frattempo,  l'amministrazione non abbia deciso   di affidare ad altri questo tipo di servizio, in modo da concedere ai cittadini  il privilegio di poter pagare due volte per lo stesso servizio. Niente da meravigliarsi, non sarebbe la prima volta che si corre questo rischio. Purtroppo cosi  vanno le cose in una città in cui manca non solo  il timoniere, ma anche  tutto equipaggio. Si va alla deriva. Che abbiamo fatto di male per meritarci una simile punizione?Poveri noi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento