menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo non dà tregua: anche venerdì pioggia e temperature invernali

La perturbazione che ha investito il Sud Italia dovrebbe protrarsi fino alla tarda serata di domani, stando alle previsioni stando alla nuova allerta meteo della Protezione Civile

BRINDISI – La buona notizia è che l’intensità del vento calerà notevolmente. Quella negativa è che la pioggia non darà tregua e le temperature saranno largamente al di sotto della media stagionale. Anche per domani (venerdì 23 marzo) c’è da aspettarsi una giornata invernale nel Brindisino (e pià in generale in tutto il Sud Italia, investito da una perturbazione che in alcune regioni ga portato neve e nubifragi).

Stando al bollettino diramato intorno alle ore 16 di oggi (22 marzo) dalla Protezione civile regionale, “fino a sino a tarda sera di domani 23 marzo si prevede il persistere di precipitazioni da isolate a sparse anche a carattere di rovescio o temporale con quantitativi da deboli a moderati”.

Il vento di grecale che dalle prime luci di oggi sferza la Puglia dovrebbe lasciar spazio a un vento da ovest-sud-ovest con intensità media di poco superiore ai 22 chilometri orari e raffiche fino a 27 chilometri orari. Inutile sperare in un raggio di sole. Stando alle previsioni, il cielo sarà coperto per tutta la giornata, con rovesci moderati. La temperatura non dovrebbe superare gli 8°, con punte minime di 6°. Anche domani, insomma, saranno necessari i giubbotti pesanti. 

Il servizio comunale di Protezione civile diretto dall’ingegnere Giuseppe Augusto, come di consueto, segue l evolversi della situazione in costante contatto con il dipartimento nazionale e con la Regione Puglia. Si raccomanda di consultare al sitohttps://www.comune.brindisi.it/brindisi/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/93 le norme di comportamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento