menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il mare come risorsa di grande valore culturale, un convegno a Brindisi

Nella mattinata odierna si è svolta presso il salone della la Lega Navale Italiana, sede di Brindisi, il convegno sulla “Giornata del Mare”

BRINDISI - Nella mattinata odierna si è svolta presso il salone della la Lega Navale Italiana, sede di Brindisi, il convegno sulla “Giornata del Mare” finalizzato a sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. L’insegnamento della cultura marinara è la finalità di questa iniziativa governativa, introdotta dalle recenti modifiche apportate al Codice della nautica da diporto.

Obiettivo dell'incontro è stato quello di fornire ai giovani studenti delle classi terze e quinte dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore "Carnaro-Marconi-Flacco- Belluzzi, invitati all'incontro, informazioni ed approfondimenti utili ai fini di tutelare la nostra risorsa mare e navigare in maniera consapevole.

La giornata si è aperta con il saluto del presidente della Lega Navale Italiana, sede di Brindisi, ing Roberto Galasso, che ha favorito lo svolgimento di questa giornata presso la propria sede, proprio perché da presidente di un ente pubblico non economico, preposto allo sviluppo di servizi di pubblico interesse, come la Lega Navale Italiana, ha inteso spronare i giovani partecipanti ad avvicinarsi alla cultura marinaresca ed agli sport nautici con coscienza e consapevolezza sul valore dell’ambiente marino.

giornata del mare1-2

Ha successivamente preso la parola l’ing Andrea Retucci, delegato regionale della Lega Navale Italiana Puglia, ed il comandante della capitaneria di porto di Brindisi, capitano di vascello Salvatore Minervino, che ha calorosamente salutato i partecipanti, ricordando che la Guardia Costiera è presente in modo capillare lungo gli 8.000 km di coste del territorio italiano con funzioni volte sia a sensibilizzare sempre di più i giovani sulla tutela degli habitat naturali e degli ecosistemi, non solo per una questione di rispetto nei confronti della natura, ma anche di noi stessi, perché se ciò che ci circonda è inquinato, anche la nostra salute ne risente. Il comandante, inoltre, ha sensibilizzato l’uditorio ad andar per mare rispettando la sicurezza, visto anche l’approssimarsi delle belle giornate e della stagione estiva.

Nel corso della giornata sono state illustrate numerose tematiche da personale della capitaneria di Porto di Brindisi, quali la tutela dell’ecosistema marino e le novità legislative sulla nautica da diporto, in vigore dal 13 febbraio scorso, come emendato dal dlgs 3 novembre 2017, n. 229. È intervenuta all’incontro anche la dott.ssa Elisabetta Vierucci, biologa marina, che ha sensibilizzato l’uditorio sul killer silenzioso dei pesci, la microplastica negli oceani.

Dopo l'esposizione degli argomenti i presenti hanno manifestando vivo interesse con domande pertinenti, mostrando consapevolezza sull’importanza del nostro mare e sulla necessità di iniziare da subito ad assumere comportamenti adeguati e scrupolosi ai fini della sostenibilità ambientale e della sicurezza della navigazione. Per qualsiasi segnalazione si ricorda che sono attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero di centralino della Sala Operativa 0831521022 e la casella di posta elettronica so.cpbrindisi@mit.gov.it mentre, per le sole emergenze in mare, il numero blu 1530. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento