Il prefetto e le carriere delle donne

BRINDISI – Si terrà a Brindisi martedì 6 dicembre 2011 presso Palazzo Nervegna alle ore 18.30 l’incontro per discutere delle carriere femminili precluse o non precluse, in ragione non solo di stereotipi culturali e sociali ma soprattutto per ragioni di scarsa determinazione nel raggiungere gli obiettivi. Ospite illustre della serata il prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta. L’evento è organizzato da Fidapa in collaborazione con il comune di Brindisi.

Giuliana Perrotta

BRINDISISi terrà a Brindisi martedì 6 dicembre 2011 presso Palazzo Nervegna alle ore 18.30 l’incontro per discutere delle carriere femminili precluse o non precluse, in ragione non solo di stereotipi culturali e sociali ma soprattutto per ragioni di scarsa determinazione nel raggiungere gli obiettivi. Ospite illustre della serata il prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta. L’evento è organizzato da Fidapa in collaborazione con il comune di Brindisi.

La Federazione Italiana Donne Arti Professioni ed affari ha organizzato l’incontro per discutere sulle possibilità di carriera delle donne, quando e come queste vengono buttate fuori dal cerchio e quando no. Si parlerà di effetto merito, di carriere compatibili con la vita familiare e non, di compagni uomini predisposti e non per donne con carriere importanti e delicate, di promozione normativa e categorie protette, di impegno per realizzare le mete.

Momento focale della serata sarà l’intervista al prefetto Giuliana Perrotta, una tra le più energiche e qualificate donne che hanno realizzato tale obiettivo in città socialmente complesse. Inoltre, durante, l’incontro, prenderà la parola Livia Antonucci, vicepresidente regionale della Commissione Pari opportunità che interverrà sulle politiche sociali di promozione ed integrazione per le donne. Le referenti della Fidapa, invece, centreranno il problema di una reale integrazione e parificazione delle carriere professionali, oltre i pregiudizi sociali ed intellettuali che spesso attanagliano anche le stesse donne.

Per maggiori informazioni o per partecipare all’incontro basta chiamare allo 0831/528296 oppure inviare una mail a studiosicilia@libero.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento