Il questore visita il Distaccamento Aeroportuale e la Base Onu

Visita ufficiale, nei giorni scorsi, del questore di Brindisi, Maurizio Masciopinto, al Distaccamento Aeroportuale di Brindisi dell'Aeronautica Militare e al Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite (Ungsc)

BRINDISI - Visita ufficiale, nei giorni scorsi, del questore di Brindisi, Maurizio Masciopinto, al Distaccamento Aeroportuale di Brindisi dell'Aeronautica Militare e al Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite (Ungsc). Dopo aver ricevuto il saluto da un picchetto d'onore, il questore è stato accolto dal colonnello Gioacchino Cassarà, comandante del Distaccamento Aeroportuale e da Paul Buades, direttore del Centro Servizi Globale delle Nazioni Unite.

Il Colonnello Cassarà  consegna dello stemma al Questore-2Il colonnello Cassarà, durante il suo intervento, ha illustrato la storia centenaria del reparto, le attività che oggi vengono svolte presso il Distaccamento e le sue peculiarità, tra le quali quella di essere l’unico reparto dell’Aeronautica Militare ad assicurare assistenza a due differenti strutture dell’organizzazione delle Nazioni Unite: l’Ungsc, e il Wfp(World Food Programme) che l'Italia ospita nell'area del distaccamento Am dal 1994.

La consegna dello stemma del UNGSC da parte di Mr. Buades-2Successivamente, il questore Masciopinto è stato informato dal personale Onu sui  compiti, le competenze e le attività della base. E’ seguita una approfondita visita alle strutture Onu e al Comando del Distaccamento Aeroportuale. "La visita sottolinea ancora una volta la solida intesa tra le istituzioni militari e civili nell’ambito cittadino, andando a consolidare ulteriormente i già eccellenti rapporti ed evidenziando la sempre maggiore sensibilità delle istituzioni italiane verso gli organismi internazionali e la consapevolezza della responsabilità collegata al ruolo importante dell’Italia quale membro non permanente del Consiglio di Sicurezza Onu per l’anno 2017", sottolinea un comunicato del Distaccamento aeroportuale.

Al termine della visita, il questore ha ricevuto dal colonnello Cassarà lo stemma del Distaccamento e ha firmato l’albo d’onore scrivendo: "Felice di questa opportunità, grato per la cordiale accoglienza: toccare la storia per guardare al futuro è sempre un’esperienza che lascia emozioni. Grazie"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento