menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La marijuana sequestrata alla zona 167 di Francavilla Fontana

La marijuana sequestrata alla zona 167 di Francavilla Fontana

Il quintale di marijuana era nello scantinato di una pensionata

La donna, una 72enne, è agli arresti domiciliari, ma le indagini puntano su altri livelli del giro

FRANCAVILLA FONTANA - I carabinieri hanno reso noti i particolari del grosso sequestro di marijuana avvenuto lunedì sera a Francavilla Fontana, dove è stato individuato un carico di poco meno un quintale di questa sostanza stupefacente, con l'arresto di una donna che abita nell'appartamento dove si trovava il deposito clandestino. Si tratta di una pensionata di 72 anni, Ada Semeraro, per la quale il pm di turno ha disposto la custodia cautelare nello stesso domicilio, in considerazione dell'età dell'indagata.  

Ad operare, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normannii, che hanno eseguito, sulla base di precisi indizi, una perquisizione domiciliare nell'appartamento della donna, che vive da sola, al quarto piano di una palazzina di case popolari nella zona 167 di Francavilla Fontana, e nello scantinato di pertinenza dello stesso alloggio.

Questo locale, adibito a legnaia,  custodiva sette sacchi di plastica di colore nero del tipo utilizzato per i rifiuti, contenenti 86 panetti di marijuana essiccata per un peso complessivo di 91,7 chilogrammi.. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro. Le indagini ovviamente non si sono fermate alla scoperta del nascondiglio della droga, di provenienza albanese e confezionata col classico sistema dei carichi trasportati via mare.

Si tratta di individuare la rete che aveva preso in consegna il grosso quantitativo di "erba", e quale sarebbe stata la sua destinazione: lo spaccio nella zona, oppure un ulteriore trasferimento verso altre zone della Puglia o di diverse regioni italiane. La donna, da quanto si intuisce, potrebbe essere una figura marginale della vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento