menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il rubinetto del gas resta aperto, anziana salvata dai vicini di casa

Potrebbe definirsi una tragedia sfiorata l’episodio che si è verificato nella mattinata di oggi in via Millo a Torchiarolo

TORCHIAROLO – Potrebbe definirsi una tragedia sfiorata l’episodio che si è verificato nella mattinata di oggi in via Millo a Torchiarolo. Nella serata di ieri, una 91enne, ha lasciato inavvertitamente il rubinetto del gas della cucina aperto, l’abitazione si è riempita di metano e la donna in mattinata è stata colta da malore, quasi priva di sensi è riuscita a contattare i vicini che avevano le chiavi di casa sua.

Fortunatamente quando sono entrati non hanno acceso le luci o pigiato pulsanti che avrebbero potuto provocare una deflagrazione. Nel frattempo sul posto è giunta un’ambulanza del 118, gli agenti della Polizia locale, lo stesso comandante Lorenzo Renna che ha subito chiuso il rubinetto del gas, e i vigili del fuoco che hanno scongiurato conseguenze peggiori.

Mentre l’anziana donna, che ha due figli che vivono in Germania, veniva presa in carico dal personale medico, agenti e vigili del fuoco hanno staccato il contatore aerato le stanze e messo in sicurezza l’abitazione. Un vero e proprio miracolo a giudicare dal grado di saturazione degli ambienti: secondo gli esperti sarebbe bastato veramente poco per provocare un’esplosione con conseguenze disastrose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento