menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo yacht Altair di Diego Della Valle ormeggiato alla banchina del lungomare di Brindisi

Lo yacht Altair di Diego Della Valle ormeggiato alla banchina del lungomare di Brindisi

Il super yacht di Diego Della Valle nel porto di Brindisi

Ormeggiato alla banchina del lungomare, da ieri, sabato, Altair III di proprietà del presidente della Tod’s nonché patron della Fiorentina calcio: 59 metri, nove suite, venti componenti dell’equipaggio. Caccia ai vip ospiti

BRINDISI - È stata l’attrazione principale del sabato sera brindisino, in tantissimi si sono fermati per un selfie o semplicemente per ammirarla: Altair III, il super yacht di proprietà di Diego Della Valle, imprenditore italiano, presidente della Tod’s e patron della Fiorentina, sosta da ieri nel porto interno di Brindisi, ormeggiato alla banchina di lungomare Regina Margherita.

diego della valle-2Ma di lui, del numero uno della Tod's nessuna traccia. Nè ieri sera, nè questa mattina, quando è ripresa la caccia ai vip, very important person, che potrebbero essere ospiti del lussuoso yacht. Non il primo in sosta nel porto di Brindisi nei mesi estivi 2016 (nella foto accanto Diego Della Valle).

Altair yacht Diego Della Valle 7-2L’imbarcazione di lusso, lunga 59 metri, può ospitare, nelle nove  suite presenti a bordo, fino a 18 persone, senza contare l’equipaggio che raggiunge le 20 unità.

Negli anni passati è stata avvistata nelle località più in del mediterraneo, dalla costiera amalfitana a Venezia, passando per le isole dell’Egeo.

Costruito nel 1974 dalla olandese Amels, azienda leader per quanto riguarda la costruzione di yacht “limited editions”, ha subito un restyling nel 2004, ad opera di uno dei migliori designer di yacht al mondo, Jon Bannenberg, progettista tra l’altro di un altro super yacht passato da Brindisi, il Talitha G (https://www.brindisireport.it/cronaca/Ormeggiato-nel-porto-interno-di-Brindisi-lo-yatch-Talitha-G-.html), ha curato il restyling degli esterni e degli interni.

Altair yacht Diego Della Valle 2-2Lo yacht è dotato di tutti i comfort extra lusso, come la postazione, a poppa, di decollo e atterraggio per elicotteri.

Con il suo caratteristico comignolo nero listato giallo, l’Altair ha catturato l’attenzione di chi, ieri sera (27 agosto), ha scelto la classica passeggiata sul lungomare cittadino.

Nessuna traccia, per ora, del proprietario, l’imprenditore marchigiano Della Valle. Gli oblò dell’Altair sono rimasti, per tutta la serata di ieri, serrati, off limits per chi, dalla banchina, cercava di “rubare” qualche movimento vip.

Così non è stato, come è avvolto ancora nel mistero il motivo della presenza del mega yatch nel porto interno di Brindisi. Un semplice rifornimento o una tappa per imbarcare qualche personalità del mondo della finanza o dello spettacolo?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento