rotate-mobile
Cronaca Mesagne

Il Tar rigetta: sfrattata scuola privata

MESAGNE – La decisione del Tribunale amministrativo regionale di Lecce, è arrivata stamane a Palazzo di Città a Mesagne. Ieri, i giudici hanno rigettato il ricorso presentato dall’Istituto paritario Armando Franco per ottenere la sospensione dell’ordinanza di sgombero dalle aule della struttura comunale mesagnese in via Galvani, ex scuola media “Marconi”. “Ora concorderemo con la scuola entro quando dovranno liberare lo stabile”, ha detto stamani il sindaco Franco Scoditti a BrindisiReport.it commentando la notizia.

MESAGNE - La decisione del Tribunale amministrativo regionale di Lecce, è arrivata stamane a Palazzo di Città a Mesagne. Ieri, i giudici hanno rigettato il ricorso presentato dall'Istituto paritario Armando Franco per ottenere la sospensione dell'ordinanza di sgombero dalle aule della struttura comunale mesagnese in via Galvani, ex scuola media "Marconi". "Ora concorderemo con la scuola entro quando dovranno liberare lo stabile", ha detto stamani il sindaco Franco Scoditti a BrindisiReport.it commentando la notizia.

Il braccio di ferro tra Comune e scuola pare essere concluso. Il Tar di Lecce ha dato ragione al Comune di Mesagne: l'Istituto Armando Franco dovrà lasciare i locali comunali. La scuola paritaria mesagnese aveva ricevuto dal commissario prefettizio dell'epoca, in comodato d'uso, alcune aule della struttura di via Galvani 1 nel lontano2002. Dopo diversi e successivi richiami da parte del Comune di Mesagne, soprattutto con l'amministrazione Scoditti, di lasciare lo stabile, il 7 luglio scorso, prima che s'iniziasse un nuovo anno scolastico, il sindaco emanò un'ordinanza con la quale si chiedeva ancora una volta alla scuola serale "Armando Franco" di sgomberare i locali.

Ad agosto scorso però, non concorde con la decisione comunale, il legale rappresentate dell'istituto paritario Carmela Alibrando, decise di far ricorso al Tar e chiedere la sospensione dell'ordinanza. Ma stamattina è arrivata la risposta: il Tar ha dato seguito all'ordinanza e ha rigettato il ricorso dell'Armando Franco.

"Ho saputo questa mattina dalla dirigente dell'avvocatura comunale Anna Luisa Valente - ha detto il sindaco Scoditti a BrindisiReport.it - cosa ha deciso il Tar. Ora bisognerà solo concordare con la scuola quando dovranno lasciare le aule e poi potremo discutere il da farsi con la giunta nel prossimo consiglio comunale già fissato per il 13 settembre prossimo. Lo stabile, prima di tutto, dovrà essere portato a norma in termini di sicurezza, così come stiamo già facendo con la struttura che si trova su via Latiano dove si insedierà il comando di Polizia municipale. Poi decideremo come meglio utilizzare la struttura".

"La II sezione del Tar Puglia di Lecce, a seguito della discussione all'udienza del 6.9.2012 - si legge nella nota giunta in redazione dal Comune di Mesagne - della richiesta di sospensiva dell'ordinanza sindacale che disponeva lo sgombero immediato dei locali siti all'interno dell'ex Scuola Media Marconi, già concessi in comodato all'Istituto Comprensivo Superiore 'Mons. A. Franco', ha rigettato l'istanza formulata dallo stesso Istituto. Nella motivazione dell'ordinanza il Tribunale amministrativo 'non ha ravvisato le violazioni di carattere procedimentale' che erano state prospettate nel ricorso della scuola, avendo l'amministrazione comunale - così si legge testualmente nel provvedimento dei giudici salentini - 'ripetutamente informato la ricorrente associazione della necessità di rientrare nella disponibilità dello stabile' ed essendo il provvedimento impugnato adeguatamente motivato".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tar rigetta: sfrattata scuola privata

BrindisiReport è in caricamento