"Il Vangelo è accoglienza e amore"

BRINDISI – A proposito delle’intervista al direttore di Pontifex rilasciata il 31 gennaio 2010 dall’arcivescovo di Brindisi e Ostuni, Rocco Talucci, su temi che vanno dalla somministrazione dei sacramenti agli omosessuali e alle persone che convivono more uxorio, sino all’Islam e a Maometto, riceviamo e pubblichiamo un intervento del consigliere regionale di Sel Toni Matarrelli.

Toni Matarrelli

BRINDISI – A proposito delle’intervista al direttore di Pontifex rilasciata il 31 gennaio 2010 dall’arcivescovo di Brindisi e Ostuni, Rocco Talucci, su temi che vanno dalla somministrazione dei sacramenti agli omosessuali e alle persone che convivono more uxorio, sino all’Islam e a Maometto, riceviamo e pubblichiamo un intervento del consigliere regionale di Sel Toni Matarrelli.

“Ho atteso un giorno prima di commentare le affermazioni attribuite a Talucci perchè egli stesso avesse l'occasione e la compiacenza, pur ad un anno di distanza, di smentirle, prendendo con nettezza le distanze da tali elucubrazioni in libertà dalla carica inutilmente offensiva, violenta ed antistorica. Per il rispetto che occorre portare al magistero del Vescovo, mi chiedo dunque quale convenienza culturale, prima che religiosa, abbia potuto trovare Sua Eccellenza nell'impelagarsi in una intervista pubblicata su uno dei blog più controversi e retrivi della rete.

Ed ancora, per quale ragione Talucci ha voluto testimoniare la propria intolleranza tanto nei confronti della dimensione omosessuale, quanto verso le coppie di conviventi, provando a dimostrare il contrario di una verità, per nostra fortuna, incontrovertibile: e cioè che l'annuncio evangelico, inteso come assemblea universale, è accoglienza e amore?

E' quindi uno sforzo vano quello di confutare scientificamente le tesi inaccettabili di Talucci, che ancora nel terzo millennio ritiene morbosa una condizione umana naturale quale quella dell'omosessualità, o che vorrebbe allontanare le famiglie di fatto dal Cristo: la sua posizione etica e culturale si commenta da sola. Ciò che vogliamo augurargli è di ritrovare la pace interiore, di riconciliarsi con il Dio del Nuovo Testamento, di cogliere il senso più alto della missione di un vero Pastore. In attesa della imminente nomina del prossimo Vescovo della nostra Diocesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento