menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il maestro Yan Fan, alias Franco Testini, dirige un allenamento

Il maestro Yan Fan, alias Franco Testini, dirige un allenamento

Il venerabile del kung-fu a Brindisi

BRINDISI – Farà ritorno nella sua città natale, Brindisi, per la fine dell’anno. Franco Testini ovvero il venerabile maestro Shi Yan Fan, il primo ed unico occidentale ordinato Jieba nel tempio buddista di Shaolin in Cina. Dal 31 dicembre al 5 gennaio 2013 alloggerà presso l’Hotel Orientale con i membri del Tempio Shaolin di Los Angeles. Il 2 gennaio terrà una conferenza stampa presso Palazzo Nervegna alla presenza di autorità cittadine per illustrare il progetto di un film che verrà realizzato in Italia, Cina e Stati Uniti, sulla sua vita.

BRINDISI - Farà ritorno nella sua città natale, Brindisi, per la fine dell'anno. Franco Testini ovvero il venerabile maestro Shi Yan Fan, il primo ed unico occidentale ordinato Jieba nel tempio buddista di Shaolin in Cina. Dal 31 dicembre al 5 gennaio 2013 alloggerà presso l'Hotel Orientale con i membri del Tempio Shaolin di Los Angeles. Il 2 gennaio terrà una conferenza stampa presso Palazzo Nervegna alla presenza di autorità cittadine per illustrare il progetto di un film che verrà realizzato in Italia, Cina e Stati Uniti, sulla sua vita.

Arriverà in Italia, dopo alcuni anni di assenza, in occasione della sua partecipazione ad una conferenza internazionale che si terrà a Roma alla fine di dicembre e nell'occasione per cinque giorni ritornerà nella sua città d'origine. Il maestro Shi Yan Fan è impegnato nella missione di educare le genti di tutto il mondo alla convivenza pacifica e sana, all'esercizio fisico quotidiano ed a sostenere i bambini quali artefici del futuro.

Nei giorni che sarà nella sua città natale, il maestro Shi Yan Fan con la sua delegazione, oltre alla presentazione del film che verrà girato anche in Italia, terrà una dimostrazione su salute e benessere fisico con lezioni teoriche e dimostrazioni pratiche sulle tecniche Shaolin. Attualmente il brindisino dirige il tempio di Los Angeles, il Chi Yan Fan, e si occupa dell'educazione e dell'addestramento religioso e al kung-fu dei giovani che gli vengono affidati.

Franco Testini fin da giovane ha seguito la strada di Buddha. Ha girato il mondo guadagnandosi da vivere con le arti marziali, sino ad abbracciare la religione buddista e poi ad essere ordinato monaco nell'eremo di Shaolin in Cina. A 19 anni, ad Amsterdam, vinse il Golden Dragon lasciandosi alla spalle 700 concorrenti. La sua vita cambiò radicalmente quando in un incidente rimase quasi completamente paralizzato, trascorrendo alcuni mesi prima a letto e poi sulla sedia a rotelle. Franco Testini divenne buddista dopo essere entrato in un monastero coreano, quello di Chi Ri.

Solo nel 2007 è arrivata la vera svolta, quando nel monastero di Shaolin sulla Montagna di Song Shan, nell'Henan, Franco Testini ricevette la Jieba come primo ed unico occidentale nella storia ovvero la consacrazione ufficiale di appartenenza ai monaci che seguono la disciplina chiamata come il monastero che li ospita (vedi anche articolo su BrindisiReport.it dell'8 ottobre 2011).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento