rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Immigrato bivaccava in centro

BRINDISI - Pare abbia problemi con altri ospiti del dormitorio comunale per immigrati di via Provinciale S.Vito, e allora ha cominciato a vivere da autentico senza tetto, rifugiandosi per la notte in via S.Lucia, a ridosso del vano dei portoni e delle saracinesche dei negozi e dei garage. Ma questa vita certo fuori dalla promiscuità molto precaria del dormitorio, ma abbastanza scomoda anche dal punto di vista igienico-sanitario, è finita stamani con l'intervento dei vigili urbani, che hanno prelevato il cittadino africano protagonista della vicenda e lo hanno riportato al dormitorio. Se e quanto ci resterà, è tutto da vedere.

BRINDISI - Pare abbia problemi con altri ospiti del dormitorio comunale per immigrati di via Provinciale S.Vito, e allora ha cominciato a vivere da autentico senza tetto, rifugiandosi per la notte in via S.Lucia, a ridosso del vano dei portoni e delle saracinesche dei negozi e dei garage. Ma questa vita certo fuori dalla promiscuità molto precaria del dormitorio, ma abbastanza scomoda anche dal punto di vista igienico-sanitario, è finita stamani con l'intervento dei vigili urbani, che hanno prelevato il cittadino africano protagonista della vicenda e lo hanno riportato al dormitorio. Se e quanto ci resterà, è tutto da vedere.

Tutta la "casa" del richiedente asilo è in un borsone e in uno zaino. Unici lussi, un contenitore di vino da pochi euro e un sigaro. La dispensa è un sacchetto di plastica, il "posto di lavoro" i gradini dell'ufficio postale centrale di piazza Vittoria, dove l'immigrato africano sosta tutti i giorni di apertura, chiedendo spiccioli a pensionati e passanti. I vigili urbani stamani erano accompagnati anche da una squadra della Monteco, che ha provveduto a ripulire e disinfettare il luogo.

Il dormitorio di via Provinciale S.Vito, dichiarato inagibile con ordinanza sindacale, è in attesa di trasferimento provvisorio per constire interventi radicali di messa in sicurezza e adeguamento igienico-sanitario. Il Comune dispone già del finanziamento necessario e le attività sono in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrato bivaccava in centro

BrindisiReport è in caricamento