Gli rubano il cellulare, lui accusa 15enne e prende il suo smartphone

Alla fine è stata la vittima del furto, un ivoriano, ad essere denunciato per esercizio arbitrario delle proprie ragioni

FASANO – Gli rubano il telefono cellulare in una via di Fasano, e lui cerca di farselo restituire da una 15enne che riteneva responsabile del fatto. Ma alla fine è stato egli stesso a rimetterci doppiamente, perché è stato denunciato a piede libero per esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone. Il protagonista delle vicenda è un cittadino della Costa d’Avorio, ospite del centro di accoglienza “Casa del Sole”. I carabinieri non fanno cenno però all’esito della vicenda del furto patito dall’immigrato.

Sono stati i militari del Norm della compagnia di Fasano ad intervenire, dopo che in caserma si erano presentati la 15enne ed i suoi genitori. Secondo quanto fanno sapere i militari, l'uomo, nel pomeriggio di ieri, ritenendo la minore colpevole del furto del suo telefono cellulare avvenuto pochi minuti prima in una pubblica via del centro cittadino, dopo averla spintonata si è impossessato del telefono cellulare iPhone 6 della ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’immigrato ivoriano 31enne con tale azione ha supportato la propria richiesta alla ragazza di restituzione del proprio cellulare e denaro contante. I carabinieri, dopo aver identificato il cittadino africano, lo hanno perquisito recuperando l’iPhone della minorenne , che l’uomo custodiva nella tasca della felpa indossata al momento del fatto, e lo hanno denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento