menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Immobile abbandonato trasformato in officina di auto rubate: sequestro e denuncia

Negli ultimi mesi diversi sono stati i nascondigli di auto e moto rubate individuati dagli investigatori della Polizia di Stato

BRINDISI - Massiccia l’attività dinamica di controllo del territorio da parte della Polizia Stato brindisina. Negli ultimi mesi diversi sono stati i nascondigli di auto e moto rubate individuati dagli investigatori della Polizia di Stato ed dove erano nascosti mezzi in attesa di essere utilizzati in più gravi azioni delittuose o smontati e/o ricondizionati per una loro nuova alienazione a terzi interessati.

Nel pomeriggio del 20 giugno scorso gli operatori della Sezione antirapina della Squadra mobile brindisina, in località Giancola hanno scoperto un immobile alle spalle del quale era stato ricavato un piazzale attrezzato come una vera e propria officina meccanica. All’interno c’era una Lancia Delta, già in buona parte smontata e risultata rubata nella Provincia tarantina qualche settimana fa, 8 motori di veicoli di varie marche e modelli, alcune altre parti meccaniche smontate e 5 centraline elettroniche.

Motori, centraline e pezzi d’auto sono stati sequestrati al fine di consentire lo svolgimento di ogni attività di verifica per stabilirne l’eventuale provenienza furtiva e quindi giungere all’individuazione dei proprietari. Denuncia per ricettazione per il proprietario dell’immobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento