rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Immobile abusivo su terreno comunale

BRINDISI – Una manufatto di 108 metri quadrati è stato costruito senza alcuna autorizzazione in contrada Baroncino, nei pressi dell'aeroporto civile, a Brindisi. Gli uomini del corpo Forestale dello Stato lo hanno sequestrato. Denunciato il committente dei lavori. Dagli accertamenti è emerso che la zona in cui è stato edificato il fabbricato è di proprietà comunale.

BRINDISI - Una manufatto di 108 metri quadrati è stato costruito senza alcuna autorizzazione in contrada Baroncino, nei pressi dell'aeroporto civile, a Brindisi. Gli uomini del corpo Forestale dello Stato lo hanno sequestrato. Denunciato il committente dei lavori. Dagli accertamenti eseguiti dalle guardie forestali, inoltre, è emerso che la zona in cui è stato edificato il fabbricato è di proprietà comunale.

Nello specifico, il sequestro è avvenuto perché i lavori per la realizzazione dell'immobile sono stati svolti in assenza del permesso a costruire (ai sensi del Dpr 380/2001), necessario per la tipologia dei lavori stessi e che comportano un'alterazione sostanziale e definitiva dell'assetto urbanistico - territoriale della zona.

Il manufatto, in fase di realizzazione, è poggiato su una fondazione in cemento della superficie di circa 108 mq, ed è composto da muri portanti addossati a due container con due aperture nella parte anteriore e una in quella posteriore e, al momento del sopralluogo, era ancora privo di copertura.

Il personale del corpo forestale dello Stato, inoltre, effettuerà ulteriori accertamenti al fine di verificare se l'area oggetto di sequestro sia sottoposta a vincolo militare, dal momento che ricade in una zona vicina ad installazioni militari.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobile abusivo su terreno comunale

BrindisiReport è in caricamento