Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Impedito ingresso al porto all'imprenditore Giurgola. Scatta il ricorso

La security ha impedito l'accesso in area doganale all'imprenditore brindisino Pasquale Giurgola, sostenendo che vi sono disposizioni in tal senso da parte dell'Autorità portuale. Il caso avrà probabilmente un seguito legale, perché l'imprenditore ha incaricato l'avvocato Massimo Manfreda per ogni azione tesa al ripristino dei propri diritti

BRINDISI – La security ha impedito l’accesso in area doganale all’imprenditore brindisino Pasquale Giurgola, sostenendo che vi sono disposizioni in tal senso da parte dell’Autorità portuale. Il caso avrà probabilmente un seguito legale, perché l’imprenditore ha incaricato l’avvocato Massimo Manfreda per ogni azione tesa al ripristino dei propri diritti. Giurgola, che come è noto fu al centro di un grave episodio nei confronti dell’allora presidente Iraklis Haralambidis e del segretario generale Salvatore Giuffrè, tenuti sotto la minaccia delle armi in un momento di forte stress psichico, ha poi ottenuto la libertà con prescrizioni dal magistrato competente, e non è mai stato interdetto.

Lino GiurgolaL’imprenditore brindisino vuole perciò appurare in base a quale legge o potere è, di fatto, l’Autorità Portuale ad applicare invece nei suoi confronti una forma di interdizione, più precisamente quella di accesso alle aree portuali dove opera l’azienda di famiglia dello stesso Pasquale Giurgola. Di ciò si occuperà il legale di fiducia, Massimo Manfreda. Giurgola avrebbe già notificato all’Autorità Portuale l’atto di avvio di tale procedura.

Intanto, come segnalato qualche tempo fa da BrindisiReport.it, continua tranquillamente a parcheggiare la propria Mercedes all’interno delle aree di competenza della Autorità Portuale brindisina l’ex presidente Iraklis Haralambidis. In virtù di quale permesso speciale e a che titolo ancora non è dato saperlo, visto che la cessazione dalla carica dovrebbe prevedere anche la decadenza dal diritto di libero accesso dai varchi doganali. Non si sa, infatti se Haralambidis sia stato autorizzato in virtù di attività professionali private previste dalla legge, o se si si tratti di una questione di semplice cortesia (ma ciò è previsto e consentito dall’Isps Code?).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impedito ingresso al porto all'imprenditore Giurgola. Scatta il ricorso

BrindisiReport è in caricamento