Seduta del Comitato per l'ordine e la sicurezza sul caso Carovigno

Lo annuncia il prefetto Valerio Valenti. Una nota di solidarietà a Brandi del senatore Zizza

Il prefetto Valerio Valenti

La situazione di Carovigno è da tempo all’attenzione del prefetto e forte è l’impegno delle forze di polizia nel monitorare e controllare le attività illecite e le eventuali e possibili interferenze di gruppi malavitosi sull’attività delle pubbliche amministrazioni. Lo sottolinea un comunicato della prefettura di Brindisi, a proposito dell'atto doloso consumato all'alba di oggi contro l'auto della moglie del sindaco di Carovigno, Carmine Brandi.  Il prefetto annuncia che la prossima seduta del Comitato provinciale per l'ordine e la socurezza pubblica sarà dedicato alla situazione del territorio di Carovigno.

Carmine Brandi-2“Ho espresso al sindaco Brandi (a destra nella foto, ndr), che ho chiamato stamane, oltre alla vicinanza per  l’intimidazione subita, la conferma del massimo impegno di tutte le componenti impegnate nell’attività di prevenzione e repressione dei reati”, fa sapere il prefetto Valerio Valenti, "anche l’intendimento  di esaminare la vicenda che ha colpito ilsSindaco e, più in generale, il contesto territoriale di quel comune in una prossima riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, al fine di poter condividere strategie ed iniziative capaci di disarticolare i tentativi di condizionare il vivere sereno dei cittadini ed il perseguimento del bene pubblico e dell’interesse generale da parte dell’amministrazione comunale e degli enti ad essa collegati".

La solidarietà del senatore Zizza

Sulla vicenda anche una nota del senatore Vittorio Zizza, già primo cittadino di Carovigno. “Quanto è accaduto è frutto di atti mirati ad alimentare la rabbia sociale a scapito di chi lavora e cerca di amministrare la cosa pubblica nell’interesse di tutti”, annota Zizza. “Esprimo la massima solidarietà al sindaco di Carovigno per il grave fatto accaduto. Purtroppo questo tipo di aggressione è anche un’aggressione psicologica che avviene ai danni degli amministratori locali che sono sempre in prima linea".

"Chi come me e più di me ha vissuto simili episodi può capire lo stato d’animo di Brandi. Mi auguro che le forze dell’ordine facciano al più presto chiarezza sia su questo ma anche su altri episodiche negli anni scorsi hanno colpito uomini e donne delle istituzioni per dare serenità a chi amministra tutti i giorni. Spesso sui social si tende a mistificare la realtà delle attività amministrative e questo genera una rabbia sociale che sfocia in simili atti”, afferma il parlamentare.

La solidarietà del senatore Tomaselli

Anche il senatore Salvatore Tomaselli (Pd) interviene sulla vicenda. "L’atto intimidatorio che nelle scorse ore ha colpito il sindaco di Carovigno, a cui va la mia solidarietà - afferma Tomaselli - ripropone l’attenzione su quanto avviene in quella cittadina da ormai troppi anni in un periodico riproporsi di episodi che di volta in volta hanno colpito amministratori pubblici, imprenditori, cittadini. Abbiamo particolarmente apprezzato, proprio perché non usuale, l’immediato intervento della Prefettura di Brindisi nel quale si ricorda come forte sia l’impegno delle forze dell’ordine nella attività di monitoraggio di quanto si verifica da tempo in quel territorio".

"Non abbiamo mancato di incoraggiare in questi ultimi anni, e anche nelle ultime settimane, questo impegno - prosegue Tomaselli - certi che sarà fatta chiarezza su questo stillicidio di minacce e atti violenti assicurando alla giustizia i responsabili e riconsegnando ai cittadini di Carovigno quella serenità che meritano e che va loro garantita".

"Resta la consapevolezza che quella cittadina vive da anni un contesto di tensioni e di pressioni che non di rado tende a sfociare in un evidente condizionamento della stessa vita civile, politica e istituzionale. Per parte nostra continueremo ad incoraggiare anche a Carovigno, come abbiamo fatto con coerenza in questi anni - conclude il senatore - un protagonismo attivo della politica e della stessa società civile che faccia della legalità e della trasparenza i valori irrinunciabili anche di quella comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento