rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

"Importante conoscere il peso dei rifiuti che partono da Brindisi"

Il coordinatore dell'Udc: "Solo così si potranno  vedere  i reali  vantaggi sia  per l’amministrazione che  per i cittadini"

Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta al commissario straordinario del Comune di Brinsisi, Santi Giuffré, da parte del coordinatore dell’Udc di Brindisi, Raffaele Iaia, sulla raccolta differenziata. 

Signor commissario da più parti si legge degli ottimi risultati ottenuti in merito alla raccolta differenziata nella città di Brindisi. La scelta di una raccolta differenziata porta a porta spinta che in questi ultimi mesi si è diffusa anche nei quartieri più popolosi della città , dopo un periodo iniziale di difficoltà sia  da parte della  Ecotecnica, la ditta preposta ad effettuare tale servizio  che si è trovata a  raccogliere la disastrosa eredità di Ecologica Pugliese, e anche di confusione da parte dei cittadini che si sono trovati un po’ disorientati ad abituarsi agli orari di conferimento ecc., ora sembra essere ad buon punto il servizio.

I risultati si vedono  sotto gli occhi di tutti una città più pulita, non ci sono più  ammassi di rifiuti di ogni genere vicino ai grossi contenitori che invadevano, oltre che a deturpare e sporcare, tanti piccoli tratti di strade dell’intera città.

Occorre ancora molto impegno da parte di tutti, ognuno deve fare la sua parte:  i cittadini attenersi ai giorni prestabiliti per il conferimento dei vari rifiuti,  essere vigili del proprio condominio, e  anche da parte della ditta preposta alla raccolta, la Ecotecnica, che premetto sta facendo un lavoro davvero encomiabile,  fare un   corretto conferimento agli impianti di selezione e trattamento, ai consorzi cioè  a cui vengono consegnate  le materie recuperate e da riciclare.

Ma occorrerebbe,  per essere più convinti che i  dati che si stanno mettendo in evidenza sul  successo che si sta ottenendo dalla raccolta differenziata, anche  conoscere  il  reale peso dei rifiuti  che partono da Brindisi verso  gli impianti di selezione ecc.,  così tutta la filiera comincia a consolidarsi, cioè   la pesa delle tonnellate di rifiuti  da conferimento e riciclo, viene effettuato in modo capillare… e dove ?, solo così si potranno  vedere  i reali  vantaggi sia  per l’amministrazione che  per i cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Importante conoscere il peso dei rifiuti che partono da Brindisi"

BrindisiReport è in caricamento