Cronaca

Importante riconoscimento per lo psicologo brindisino Vito Brugnola

Lo psicologo Vito Mauro Brugnola, nonché collaboratore di BrindisiReport, ha vinto il primo premio della sezione Poster al raduno di psicoterapueti cognitivi-comportmaentali che si è tenuto dal 16 al 18 ottobre ad Assisi. Il forum si propone di raccogliere tutti i lavori di ricerca e casi clinici al fine di potenziare la formazione dei giovani terapeuti e di promuovere la ricerca

BRINDISI - Lo psicologo Vito Mauro Brugnola, nonché collaboratore di BrindisiReport, ha vinto il primo premio della sezione Poster al raduno di psicoterapueti cognitivi-comportmaentali che si è tenuto dal 16 al 18 ottobre ad Assisi. Il forum si propone di raccogliere tutti i lavori di ricerca e casi clinici al fine di potenziare la formazione dei giovani terapeuti e di promuovere la ricerca verso nuovi orizzonti per psicoterapie sempre più accurate ed efficaci.

Numerosi sono stati i lavori presentati, tra questi vale la pena di citare: Studi sulla Mindfulness e la Sensorimotors; Disturbi alimentari e Ansia Sociale; Dipendenze; Disturbi del Comportamento Alimentare; Il trauma; La formazione del psicoterapeuta ed il rapporto tra medicina e psicologia.
Proprio in questo ultimo filone di ricerca rientrava il poster vincitore di questa edizione, un lavoro di ricerca svolto in sinergia con i medici dell’Abruzzo arypai-as_oc1wowqfb4hj-hmj_ymid4ebxwpxyoo01e-2e della Puglia (tra cui figura il Dott. Biagio Giordano di Brindisi), che ha analizzato gli aspetti psicologici insiti in molte malattie organiche della popolazione italiana.

Emerge così che patologie comuni come quelle adducibili alle neuropatie, ai disturbi del sistema cardiocicolatorio ed alle dermopatie, possono avere una prognosi migliore se la terapia farmacologica viene affiancata da un supporto psicologico orientato all’incremento del benessere e allo sviluppo di cognizioni funzionali sullo stato del paziente.

Il Forum è stato ben gestito dalla location matura e pronta ad accogliere un evento di così vasta portata culturale (erano presenti più di 500 psicologi provenienti da tutta Italia), che ha allietato il fine settimana della località umbra, con un enorme beneficio per l’economia locale, per i terapeuti presenti e per gli studi psicologici cognitivo-comportamentali. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Importante riconoscimento per lo psicologo brindisino Vito Brugnola

BrindisiReport è in caricamento