Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

In auto con bombola del gas e passamontagna: scoperti da poliziotto

Quattro uomini a bordo di una Volvo si aggiravano con fare sospetto in una stazione di servizio, scoperti da un poliziotto: in auto c'erano una bombola del gas e passamontagna

OSTUNI – Ha avuto la sfortuna di incrociare un poliziotto fuori servizio a bordo della sua moto, il gruppo composto da quattro persone che nella serata di giovedì 24 novembre si aggirava nella stazione di servizio Esso della 379 (Brindisi-Bari), altezza Villanova di Ostuni, a bordo di una Volvo con una bombola del gas sul sedile. L’agente insospettitosi, fingendo un guasto alla motocicletta, li ha tenuti sotto controllo e quando si è accorto che stavano indossando i passamontagna ha esploso due colpi di pistola in direzione degli pneumatici della vettura, per tentare di fermarli. 

È stato ingaggiato un inseguimento cui hanno partecipato anche gli agenti del commissariato di polizia di Ostuni, che si è concluso nelle campagne di Carovigno. La polizia ha setacciato la zona appostandosi nei campi, e riuscendo a rilevare il numero di targa dell’auto: non era rubata ma apparteneva a un soggetto del Barese noto alle forze dell’ordine. La Volvo si è dileguata dopo un secondo inseguimento. I fuggitivi sono riusciti a farla franca, almeno per il momento, ma sicuramente qualche sportello automatico di erogazione del denaro è stato risparmiato.

Non si può che ritenere, infatti, che quel gruppo con una bombola di gas e passamontagna che alla vista della polizia è fuggito, avesse intenzione di far saltare in aria una cassa automatica per asportarne il denaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con bombola del gas e passamontagna: scoperti da poliziotto

BrindisiReport è in caricamento