Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Torchiarolo

In auto con marijuana e cocaina: fermato dopo un lungo inseguimento

Un 28enne di Novoli sottoposto a libertà vigilata non si è fermato all'alt impostogli dai carabinieri della stazione di Torchiarolo, nel pomeriggio di sabato

TORCHIAROLO – Anziché fermarsi, ha pigiato il piede sull'acceleratore quando i carabinieri gli hanno intimato l’alt. E’ stato fermato dopo un inseguimento andato avanti per sei chilometri fra la periferia di Torchiarolo e il limite con la provincia di Lecce un 29enne di Novoli (Lecce), sottoposto alla misura della libertà vigilata.

L’uomo non era autorizzato a lasciare il Comune di residenza. Per questo ha tentato di dileguarsi alla vista dei militari della locale stazione. Il salentino, alla guida di una Fiat Punto, non è però riuscito nell'intento di seminare la pattuglia. Una volta bloccato, è stato sottoposto a una perquisizione personale e veicolare nel corso della quale sono stati trovati 1150 euro in contanti, una dose di marijuana e una di cocaina.

Il 29enne quindi, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato rimesso in libertà, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con marijuana e cocaina: fermato dopo un lungo inseguimento
BrindisiReport è in caricamento