rotate-mobile
Cronaca

In casa aveva un fucile rubato: in manette

BRINDISI – Con l’accusa di ricettazione e detenzione illegale di arma comune da sparo è stato arrestato Leonardo Lamarina, 32enne di Surbo ma domiciliato a Brindisi.

BRINDISI - Con l'accusa di ricettazione e detenzione illegale di arma comune da sparo è stato arrestato Leonardo Lamarina, 32enne di Surbo ma domiciliato a Brindisi. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri del nucleo investigativo dipendente dal reparto operativo del comando provinciale di Brindisi, assieme ai colleghi della Cio dell'11esimo Btg "Puglia" Bari. Nel corso della perquisizione domiciliare, Lamarina è stato trovato in possesso di un fucile sovrapposto calibro 12, risultato provento di furto commesso il 12 dicembre 2004 ai danni di un 72enne di Guagnano (Lecce), nonchè di tre cartucce a pallini dello stesso calibro. L'arma e le cartucce sono state sequestrate, mentre l'uomo, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa aveva un fucile rubato: in manette

BrindisiReport è in caricamento