Cronaca via Pansini

In fiamme l'auto di un imprenditore agricolo: forse utilizzata la diavolina

Si sospetta possa essere di origine dolosa l'incendio che la scorsa notte ha danneggiato una Fiat Grande Punto parcheggiata in via Panzini, al rione Paradiso. Il veicolo, intestato a un imprenditore agricolo di 47 anni, si trovava ai piedi di una palazzina situata a poche decine di metri dalle campagne che lambiscono il quartiere

BRINDISI – Si sospetta possa essere di origine dolosa l’incendio che la scorsa notte ha danneggiato una Fiat Grande Punto parcheggiata in via Panzini, al rione Paradiso. Il veicolo, intestato a un imprenditore agricolo di 47 anni, si trovava ai piedi di una palazzina situata a poche decine di metri dalle campagne che lambiscono il quartiere.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 1,15. Alcuni residenti hanno subito chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Arrivati nel giro di pochi minuti, i pompieri hanno rapidamente domato il rogo, scongiurando il rischio che questo potesse investire altri veicoli.

Sul posto, per i rilievi del caso, si è recato un equipaggio di poliziotti della Sezione volanti. Da quanto appurato, le fiamme sono partite dalla gomma anteriore destra. Si presume quindi che l’incendio sia riconducibile alla mano di un incendiario, munito forse di diavolina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme l'auto di un imprenditore agricolo: forse utilizzata la diavolina

BrindisiReport è in caricamento