menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In fiamme l'auto di una guardia giurata e di una commessa: è dolo

E' stata trovata una bottiglietta con residui di liquido infiammabile nei pressi di una Nissan data alle fiamme a San Pietro Vernotico

SAN PIETRO VERNOTICO – E’ di probabile origine dolosa un incendio che la scorsa notte (fra lunedì 13 e martedì 14 marzo) ha danneggiato la Nissan Qashqai intestata a una commessa del centro commerciale Ipercoop di Brindisi e utilizzata anche dal marito, una guardia giurata, parcheggiata in via Portogallo, nella periferia di San Pietro Vernotico.

Il rogo si è sviluppato intorno alle ore 2,15. Alcuni residenti hanno subito chiesto l’intervento dei vigili del fuoco attraverso il 115. Il vigilantes, destatosi dal sonno, ha tentato di spegnere le fiamme da solo, in attesa dell'arrivo dei pompieri.

Le forze dell’ordine hanno recuperato una bottiglia di plastica con residui di liquido infiammabile. Vi sono pochi dubbi, quindi, sul fatto che il rogo sia stato appiccato da un incendiario. Il movente del gesto, però, è da appurare. Varie ipotesi sono al vaglio degli investigatori, che potrebbero acquisire le immagini riprese dalle telecamere della zona.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola: il Tar sospende l'ordinanza regionale, si torna in aula

Attualità

Genitori e alunni contro la Dad: flashmob davanti alle scuole

social

Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

  • social

    Mesagne, bando "Honestas": proclamato il vincitore

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento