Cronaca Fasano

In giro di notte con auto rubata vede i carabinieri e fugge, arrestato

Resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, danneggiamento, ricettazione e guida con patente revocata. Sono queste le accuse da cui dovrà difendersi il 52enne di Fasano Oronzo Ferrante, già noto alle forze dell’ordine, finito in manette la notte scorsa

FASANO - Resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, danneggiamento, ricettazione e guida con patente revocata. Sono queste le accuse da cui dovrà difendersi il 52enne di Fasano Oronzo Ferrante, già noto alle forze dell’ordine, finito in manette la notte scorsa.

I fatti che hanno portato al suo arresto si sono verificai intorno alle 2.30 quando i carabinieri della locale compagnia, diretta dal capitano Pierpaolo Pinnelli, hanno notato in una via del centro una Ford Fusion (poi risultata oggetto di furto denunciato a Brindisi il 29 marzo scorso) che alla vista dei militari ha accelerato cercando dileguarsi imboccando anche una strada contromano. È nato un inseguimento, l’auto fuggitiva è stata bloccata poco dopo ma compiendo diverse manovre in avanti e in retromarcia è riuscita a crearsi un varco per fuggire danneggiando anche la fiancata dell'auto di servizio e impedendo al carabiniere autista di scendere dal veicolo. Nel frattempo il collega ha tentato invano di aprire lo sportello della Fusion finendo però per terra a causa delle brusche accelerazioni. Nel ripartire, Ferrante ha urtato anche una Bmw parcheggiata nelle vicinanze in quel momento è stato bloccato e arrestato.

Nel corso della perquisizione personale e veicolare sono state trovate 4 siringhe usate contenenti residui di cocaina. Dagli ulteriori accertamenti è emerso inoltre che la patente di guida gli era stata revocata. L'arrestato, rimasto illeso comunque illeso, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro di notte con auto rubata vede i carabinieri e fugge, arrestato

BrindisiReport è in caricamento