menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In giro per le vie del paese senza autorizzazione: arrestate due persone

Un brindisino e una persona di San Pietro Vernotico sono sati arrestati dai carabinieri rispettivamente per violazione degli obbloghi e per evasione

BRINDISI – Gli obblighi restrittivi cui era sottoposto gli impedivano di lasciare Brindisi. Ma il 30enne Francesco Soliberto è stato trovato alla guida di un’auto per le vie di San Donaci. Quando i carabinieri della locale stazione lo hanno fermato per un controllo, l’uomo ha fornito false dichiarazioni sull’identità.

Non solo. Soliberto, sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno a Brindisi per due anni, era anche sprovvisto di patente. Per questo l’uomo, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato in regime di domiciliari.

Stessa sorte è toccata a un 48enne di San Pietro Vernotico, Maurizio Tafuro, che è stato sorpreso a spasso per le vie del comune brindisino, nonostante fosse recluso presso la sua abitazione in regime di domiciliari. Il sampietrano è stato fermato dai carabinieri della locale stazione, i quali hanno appurato che il 48enne non aveva alcuna autorizzazione a lasciare la casa. Per questo è stato nuovamente arrestato in regime di domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento