Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Pietro Vernotico

In giro per Lecce con gli "airwheel": l'intuizione di un giovane brindisino

Nasce dall’intuizione di Daniele Guglielmo, giovane imprenditore di San Pietro Vernotico, da 20 anni nel mondo delle moto e della mobilità, l’avvio di un servizio utile ed innovativo per la città di Lecce. Da qualche giorno, infatti, i leccesi trovano quotidianamente in Piazza Sant’Oronzo sei “Speedy Snail Salento” i monopattini elettrici (denominati airwheel)

SAN PIETRO VERNOTICO - Nasce dall’intuizione di Daniele Guglielmo, giovane imprenditore di San Pietro Vernotico, da 20 anni nel mondo delle moto e della mobilità, l’avvio di un servizio utile ed innovativo per la città di Lecce. Da qualche giorno, infatti, i leccesi trovano quotidianamente in Piazza Sant’Oronzo sei “Speedy Snail Salento” i monopattini elettrici (denominati airwheel) da noleggiare per “esplorare” in maniera originale e divertente il centro storico della città. Il servizio permetterà a turisti e salentini di visitare in modo veloce le bellezze artistiche ed architettoniche alla scoperta di quei luoghi che hanno reso Lecce la “capitale del Barocco” in Italia.

“Il mio obiettivo - spiega Daniele Guglielmo - è quello di aggiungere un surplus a questa città meravigliosa rendendola più moderna e veloce, grazie al mezzo più ecologico del mondo. Abbiamo tante idee in cantiere, come quella di realizzare dei minitour enogastronomici alla scoperta delle prelibatezze del nostro territorio o come quella di personalizzare gli airwheel, rendendo visibile il business e l’immagine di brand particolarmente significativi per il Salento”.

L’Airwheel è stato progettato per rivoluzionare il modo di muoversi sulle brevi distanze: l’innovativo sistema giroscopico è stato unito ad una coppia altoparlanti bluetooth integrati e ad un avanzatissimo display di controllo. Le sue dimensioni gli consentono di avere un’autonomia fino ad un massimo di 45 km ed una velocità che sfiora i 18 km/h.

Il manubrio regolabile lo rende ideale per persone di qualsiasi corporatura e per chi si avvicina per la prima volta al mondo Airwheel. I fari anteriori e gli indicatori di frenata, entrambi a led, ne fanno un mezzo ideale anche per viaggiare in condizioni di luce ambientale ridotta. Il design di un Airwheel è curato in tutti gli aspetti, anche il più piccolo: ogni curva, ogni spigolo è funzionale a rendere l’ esperienza con Airwheel il più funzionale e confortevole possibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro per Lecce con gli "airwheel": l'intuizione di un giovane brindisino

BrindisiReport è in caricamento