rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Ostuni

In gravi condizioni la donna coinvolta nell'incidente causato da due bovini sulla 379

OSTUNI – Lotta tra la vita e la morte Daniela Rocco, 37anni, originaria della provincia di Cuneo, residente a Pezze di Greco, caposcalo di servizio Alitalia nell’aeroporto di Brindisi rimasta coinvolta in un terribile, quanto assurdo ed imprevedibile incidente avvenuto lungo la statale 379 (Bari-Brindisi), all’altezza di Gorgognolo (Ostuni). Erano circa le 4.30 del mattino quando una mucca e un vitello invadono la strada: in quell’istante sta sopraggiungendo un camion (modello Fiat Iveco proveniente da Bari che viaggiava in direzione Brindisi) condotto da un 44enne di barese. L’autotrasportatore non riesce ad evitare l’impatto centrando in pieno il vitello che viene scaraventato a qualche centinaio di metri di distanza morendo maciullato all’istante.

OSTUNI - Lotta tra la vita e la morte Daniela Rocco, 37anni, originaria della provincia di Cuneo, residente a Pezze di Greco, caposcalo di servizio Alitalia nell'aeroporto di Brindisi rimasta coinvolta in un terribile, quanto assurdo ed imprevedibile incidente avvenuto lungo la statale 379 (Bari-Brindisi), all'altezza di Gorgognolo (Ostuni). Erano circa le 4.30 del mattino quando una mucca e un vitello invadono la strada: in quell'istante sta sopraggiungendo un camion (modello Fiat Iveco proveniente da Bari che viaggiava in direzione Brindisi) condotto da un 44enne di barese. L'autotrasportatore non riesce ad evitare l'impatto centrando in pieno il vitello che viene scaraventato a qualche centinaio di metri di distanza morendo maciullato all'istante.

Secondo un prima ricostruzione della dinamica svolta dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Fasano (guidata dal capitano Gianluca Sirsi) Il Tir si ferma sul lato destro della carreggiata, l'autista scende e prova in un estremo tentativo, agitando le braccia, di avvertire gli automobilisti che sopraggiungono di fermarsi. Nulla da fare, pochi istanti dopo arriva l'Alfa "Mito" condotta da Daniela Rocco, caposcalo di servizio Alitalia: proveniva da Pezze di Greco, dove risiede, ed era diretta all'Aeroporto del Salento dove doveva prestare servizio montando in turno alle 5 del mattino. Daniela Rocco non ce la fa a frenare in tempo: si schianta prima contro la mucca, poi probabilmente nell'estremo tentativo di schivarla finisce anche contro il camion.

Il conducente del mezzo pesante fa appena in tempo a tuffarsi in direzione opposta evitando di essere falciato nella terribile carambola rimanendo miracolosamente illeso. Incredibile lo scenario presentatosi davanti ai primi soccorritori con le carcasse dei due animali (una era incinta) letteralmente maciullati e sparsi nell'arco di centinaia di metri e la conducente dell'auto ferita gravemente nelle lamiere accartocciate della vettura. Soccorsa dagli operatori del 118 è stata immediatamente ricoverata nell'ospedale Perrino e sottoposta ad intervento chirurgico per la frattura cranica riportata.

La donna, sottoposta a Tac, ed in seguito ad un intervento durato ore, versa in prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia. L'operazione sembra perfettamente riuscita, occorrerà attendere il decorso, anche se le sue condizioni sono critiche. Sgomento nell'Aeroporto del Salento dove colleghi e amici sono rimasti sconvolti dalla notizia. Il tratto di strada tra Gorgognolo e Costa Merlata di Ostuni trada è rimasto chiuso per alcune ore, ma non ci sono stati problemi di traffico, che è stato bypassato sulle complanari. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per risalire all'azienda da cui i due animali sarebbero fuggiti. Entrambi erano dotati di microchip che ne attestano la provenienza da un'azienda di Carovigno, che tuttavia potrebbe aver venduto i capi di bestiame a qualche impresa della zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In gravi condizioni la donna coinvolta nell'incidente causato da due bovini sulla 379

BrindisiReport è in caricamento