menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Rianimazione dopo aver ingerito farmaci: bimbo fuori pericolo, genitori indagati

E' stata sciolta la prognosi del bambino di Ostuni che aveva ingerito dei farmaci che si trovavano in casa. Ora si trova in Pediatria

OSTUNI – La buona notizia è arrivata stamani (domenica 3 dicembre). E’ fuori pericolo il bimbo di 3 anni di Ostuni che la notte fra venerdì 1 e sabato 2 dicembre era stato ricoverato nel reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi, dopo aver ingerito accidentalmente dei farmaci per adulti che si trovavano nella sua abitazione.

Dopo lo scioglimento della prognosi, il piccolo è stato trasferito presso il reparto di Pediatria del nosocomio brindisino. La vicenda è stata seguita in prima battuta dagli agenti in servizio presso il Posto fisso di polizia della struttura ospedaliera, che nella mattinata di sabato hanno avviato gli accertamenti investigativi del caso. La pratica è poi passata ai poliziotti del commissariato di Ostuni, che hanno inoltrato una informativa alla Procura della Repubblica di Brindisi. I genitori, come atto dovuto, sono indagati a piede libero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento