Inaugura il negozio, arriva una molotov

OSTUNI - Una bottiglietta incendiaria è stata lanciata contro la saracinesca del negozio per parrucchieri di Ostuni, Angelo Capone, poche ore dopo la festa d’inaugurazione. Sull’episodio indagano i poliziotti del commissariato della Città bianca. I fatti si sono verificati in pieno centro, la scorsa notte. Lievi i danni all’attività commerciale: sul posto i vigili del fuoco e i poliziotti che non escludono al momento, alcuna pista investigativa.

Il commissariato di Ostuni

OSTUNI - Una bottiglietta incendiaria è stata lanciata contro la saracinesca del negozio per parrucchieri di Ostuni, Angelo Capone, poche ore dopo la festa d’inaugurazione. Sull’episodio indagano i poliziotti del commissariato della Città bianca. I fatti si sono verificati in pieno centro, la scorsa notte. Lievi i danni all’attività commerciale: sul posto i vigili del fuoco e i poliziotti che non escludono al momento, alcuna pista investigativa.

Non sarebbero di grave entità i danni procurati all’attività commerciale, ad ogni modo si tratta di un inquietante messaggio intimidatorio sul quale è indispensabile eseguire approfondimenti investigativi e che turba la pace apparente della Città bianca, ritornata dopo l’affollamento turistico d’alta stagione, alla tranquillità invernale.

La bottiglietta molotov è stata rinvenuta dai vigili del fuoco nei pressi del negozio, che si trova nel centro, vicino a viale Pola. Tra le piste battute, quella preminente porterebbe a ipotizzare un dispetto, piuttosto che il racket delle estorsioni. Il fatto che il messaggio criminoso sia stato recapitato appena dopo la cerimonia per l’inaugurazione del nuovo locale di uno storico coiffeur della Città bianca, tra i più apprezzati, fa ritenere che non si tratti di una coincidenza, né di uno sbaglio.

Ad ogni modo, non v’è alcuna eventualità, al momento, da trascurare. Va però tenuto in considerazione che il titolare ha escluso categoricamente d’essere stato vittima di richieste estorsive o di minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento