rotate-mobile
Cronaca

Inaugurato il Giardino di Melissa

BRINDISI – Erano tanti gli studenti che questa mattina si sono ritrovati in via Galanti, davanti alla scuola Francesca Morvillo Falcone di Brindisi, per l’inaugurazione del parco dedicato a Melissa Bassi, la studentessa di 16 anni vittima dell’attentato del 19 maggio 2012. C’erano anche Sabrina Ribezzi, Azzurra Camarda e Veronica Capodieci, tre delle compagne di Melissa rimaste gravemente ferite quel giorno. Veronica ha tagliato il nastro del “Giardino per Melissa” insieme a Massimo Bassi, il papà di Melissa e al sindaco di Brindisi Mimmo Consales.

BRINDISI - Erano tanti gli studenti che questa mattina si sono ritrovati in via Galanti, davanti alla scuola Francesca Morvillo Falcone di Brindisi, per l'inaugurazione (video) del parco dedicato a Melissa Bassi, la studentessa di 16 anni vittima dell'attentato del 19 maggio 2012. C'erano anche Sabrina Ribezzi, Azzurra Camarda e Veronica Capodieci, tre delle compagne di Melissa rimaste gravemente ferite quel giorno. Veronica ha tagliato il nastro del "Giardino per Melissa" insieme a Massimo Bassi, il papà di Melissa e al sindaco di Brindisi Mimmo Consales.

"Sarà il simbolo delle città di Brindisi e Mesagne" ha detto il primo cittadino Mimmo Consales. Uno spazio verde che da oggi porterà il nome di Melissa Bassi. Una cerimonia commovente che ha riportato la mente ancora una volta a quel maledetto sabato mattina di maggio. A pochi passi da dove stamane è stato inaugurato il "Giardino per Melissa", otto mesi fa c'è stata l'esplosione che ha cambiato la storia di una città, di una comunità, di una famiglia, e di tante vite.

"La vita di un sindaco è esaltante e complicata. Complicata perché bisogna affrontare problemi in una città come Brindisi, una città difficile, una città del Meridione. Questa non è un'opera pubblica ma un segno di vicinanza. E' il giardino di una Brindisi normale a cui noi vogliamo dar vita. E' il giardino di chi vuol mettere da parte qualsiasi tipo di polemica, per una città che per tanti anni non ha fatto passi avanti. Questo giardino annulla i chilometri di distanza con Mesagne. E' il giardino di Massimo e Rita (i genitori di Melissa, ndr). E' il giardino dei volontari che hanno lavorato, del consiglio comunale, della giunta comunale. È il giardino dei cittadini di Brindisi. Vorrei che fosse davvero un luogo simbolo", si è augurato il sindaco.

Il giardino è nato da un'idea dell'assessore Antonio Giunta. Il progetto comunale nasce per la riqualificazione dell'intera area per una spesa complessiva di 400mila euro. Per i lavori compiuti in queste settimane e realizzare al meglio il "Giardino per Melissa" sono stati stanziati dal Comune 13mila euro. L'intervento ha riguardato la sistemazione dell'area a verde, la realizzazione di una recinzione in legno e la posa in opera di scivoli ed altalene per bambini. Si tratta solo di un primo stralcio di interventi, in quanto successivamente si procederà con l'illuminazione dello stesso giardino e con la realizzazione di una scultura in memoria di Melissa.

"Il nostro impegno è accompagnare i nostri ragazzi nella costruzione della propria identità e proprio futuro. Questo impegno sarà assunto dalla nostra scuola e da una squadra più ampia, con genitori, enti locali e agenzie del territorio per la costruzione di una squadra di protagonisti. Mi auguro che grazie all'impegno scolastico i ragazzi possano scoprire nuovi mondi" è quanto ha aggiunto la preside della Morvillo Falcone, Rosanna Maci.

Prima che la cerimonia di inaugurazione avesse inizio, il cielo ha buttato giù gocce di pioggia. Quando però l'inaugurazione è iniziata, il sole è ricomparso sul "Giardino per Melissa". Anche papà Massimo Bassi lo ha notato, sussurrando: "Questo è il sole di Melissa". Un fascio di fiori bianchi, invece, di tulipani e calle, è stato posato dal sindaco Consales sotto il bassorilievo che si trova sul muro della Morvillo Falcone donato da un cittadino di Brindisi la vigilia di Natale. Stamane erano presenti anche il nonno materno di Melissa e il presidente del consiglio comunale di Mesagne, Fernando Orsini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il Giardino di Melissa

BrindisiReport è in caricamento