Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Inaugurazione bar con partecipazione del sindaco: multe e chiusura per 5 giorni

Sanzione da 400 euro per la titolare, il sindaco, la vice sindaco, il parroco che si è occupato della benedizione, l’ex titolare e altre due persone

SAN PIETRO VERNOTICO - Chiuso per cinque giorni per violazione del Dpcm, il bar inaugurato il 21 marzo scorso dove ha partecipato anche il sindaco di San Pietro Vernotico, Pasquale Rizzo, suscitando polemiche tra molti cittadini. Sanzione da 400 euro per la titolare, il sindaco, la vice sindaco, il parroco che si è occupato della benedizione, l’ex titolare e altre due persone. Il provvedimento di chiusura è stato disposto dal questore di Brindisi ed eseguito dai carabinieri della locale stazione. Gli investigatori sono risaliti ai trasgressori attraverso alcune foto dell’inaugurazione pubblicate sui Social Network e rimosse subito dopo l’inizio delle polemiche.

La lettera del sindaco: "Abbiamo sbagliato, ci scusiamo"

Da quanto si apprende più di qualcuno non condividendo la partecipazione del primo cittadino all’inaugurazione in piena zona rossa ha inviato le foto sia ai carabinieri che alla polizia. L’associazione di promozione sociale Per San Pietro, presieduta da Alberto Liaci, ieri (mercoledì 24 marzo) ha diramato una nota corredata di foto in cui ha condannato il comportamento del sindaco, specie alla luce delle sue ultime raccomandazioni per l’aggravamento della situazione epidemiologica a San Pietro Vernotico.

In zona rossa, come è noto, è vietato ogni tipo di assembramento e i bar sono aperti solo per l’asporto. Non si può sostare né al loro interno né all’esterno, molte attività sono chiuse. Le foto pubblicate sui Social Network hanno suscitato rabbia in chi da mesi cerca di rispettare le norme anti contagio. Molti, invece, attraverso commenti su Facebook, hanno espresso solidarietà al sindaco e all’imprenditrice sampietrana che in questo periodo delicato e complicato ha deciso di investire nel territorio. Un coraggio certamente da ammirare, un’inaugurazione che però si sarebbe potuta evitare o rinviare a tempi migliori. 

Solo qualche giorno fa i carabinieri di San Pietro Vernotico hanno chiuso una palestra (e multato proprietari e atleti) dove si stavano svolgendo allenamenti senza autorizzazioni. L’impegno da parte delle forze dell’ordine è massimo ma senza la collaborazione dei cittadini la lotta al covid diventa sempre più complicata. E soprattutto la via d’uscita si allontana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurazione bar con partecipazione del sindaco: multe e chiusura per 5 giorni

BrindisiReport è in caricamento