Tre incendi auto nel giro di poche ore: in due casi è dolo, si indaga

Due veicoli sono andati a fuoco a Erchie dopo le 23 di mercoledì 11 settembre, uno a Fasano

ERCHIE – Intervento dei vigili del fuoco nella tarda serata di mercoledì 11 settembre a Erchie dove sono andate a fuoco due auto parcheggiate per strada: si tratta di una Ford Focus e un monovolume Fiat Ulysse. Da quanto accertato si tratta di dolo, entrambi i veicoli appartengono a personaggi già noti alle forze dell’ordine.

Uno di essi recentemente è stato arrestato per ricettazione. Una delle auto era parcheggiata in via Cimitero l’altra in via Petrarca, una traversa della prima. Sono state date alle fiamme quasi contemporaneamente. Mentre i pompieri spegnevano l’incendio su una delle due è giunta la segnalazione del secondo rogo. Sul posto anche i carabinieri della locale stazione che hanno avviato le indagini. Al vaglio oltre alla testimonianza delle due vittime anche i fotogrammi di alcune telecamere installate nella zona.

Alle 3 della notte scorsa, invece, i vigili del fuoco si sono recati a Pezze di Greco, Fasano, in via Della Fiera per spegnere un incendio che aveva interessato una Mercedes Classe A vecchio modello intestata a una casalinga. In questo caso non sarebbero stati rilevati elementi riconducibili a qualche azione dolosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento