Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Viale Aldo Moro

Incendi auto, escalation senza fine in città: stavolta tocca a un ex insegnante

Le auto di cittadini per bene, dalla fedina penali intonsa, continuano ad andare a fuoco per le vie di Brindisi. Stavolta è toccato a un insegnante in pensione residente in viale Aldo Moro. Il malcapitato, la scorsa notte, ha visto andare in fiamme la sua Toyota Yaris, parcheggiata nei pressi del parco Di Giulio. Alcuni residenti hanno subito chiesto l’intervento dei vigili del fuoco

BRINDISI – Le auto di cittadini per bene, dalla fedina penali intonsa, continuano ad andare a fuoco per le vie di Brindisi. Stavolta è toccato a un insegnante in pensione residente in viale Aldo Moro. Il malcapitato, la scorsa notte, ha visto andare in fiamme la sua Toyota Yaris, parcheggiata nei pressi del parco Di Giulio. Alcuni residenti hanno subito chiesto l’intervento dei vigili del fuoco.

L'episodio si è verificato intorno alle ore 3. Giunti rapidamente sul posto, i pompieri hanno domato il rogo. I rilievi del caso sono stati effettuati da una pattuglia di poliziotti della Sezione volanti al comando del vicequestore Alberto D’Alessandro. A quanto pare non sono state rinvenute tracce di dolo, ma non si esclude alcuno scenario.

Quella degli incendi auto è ormai una vera e proprio emergenza. Non passa notte in cui un veicolo non vada a fuoco. Non può sempre trattarsi di cortocircuito o di altri eventi di natura accidentale. Nel mirino degli incendiari finiscono spesso persone oneste e umili lavoratori: gente del tutto estranea a un contesto malavitoso.

Ma gli autori di questi autori gesti, salvo qualche eccezione, restano puntualmente impuniti. Sarebbe forse il caso, allora, di dare un impulso all’attività investigativa e combattere con maggiore incisività tale fenomeno. IL VIDEO E' DI ADOLFO DE VITTI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi auto, escalation senza fine in città: stavolta tocca a un ex insegnante

BrindisiReport è in caricamento