Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Auto in fiamme a Sant'Angelo e Acque Chiare: bimba in ospedale

Incendiata l'auto di un dipendente di un'agenzia di riscossione tributi. Principio di intossicazione per la piccola. Tempestivo l'intervento dei vigili del fuoco in via monsignor Tommaso Valerio. Sul posto anche i carabinieri

BRINDISI - Ancora auto in fiamme nella notte a Brindisi: due vetture sono state danneggiate dalle fiamme attorno all'1,50 in via monsignor Tommaso Valerio, quartiere Sant'Angelo. Paura tra i residenti, una bambina è stata portata in ospedale per un principio di intossicazione, stando a quanto riferiscono i vicini di casa: la sua cameretta si affaccia sulla strada e avrebbe respirato il fumo sprigionato nella combustione. 

incendio auto dipendente società riscossione tributi 4-3

Le auto, un Suv e una Multipla erano parcheggiate a poca distanza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Non è escluso il dolo. Le fiamme hanno annerito parte della facciata dell'immobile. Il Suv è di proprietà di un dipendente di un'agenzia di riscossione  tributi: l'auto, una volta in fiamme, ha percorso qualche metro ed è finita contro la Multipla di proprietà di un uomo che vive nello stesso condominio.

incendio auto dipendente società riscossione tributi 3-3

Auto in fiamme anche nella zona di Acque Chiare, il villaggio che si trova sulla costa a Nord di Brindisi: anche in questo caso oltre ai pompieri, sono intervenuti i carabinieri. Poco prima della mezzanotte invece i vigili del fuoco sono stati chiamati a intervenire sulla statale 7, poco prima dello svincolo per Mesagne, per un'auto andata a fuoco durante la marcia: l'automobilista è riuscito a mettersi in salvo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in fiamme a Sant'Angelo e Acque Chiare: bimba in ospedale

BrindisiReport è in caricamento