Cronaca

Incendi boschivi in calo. Forestale: "Brindisi provincia virtuosa"

La campagna antincendi 2016 si è conclusa con un bilancio positivo per la provincia di Brindisi, una delle più virtuose della Regione

BRINDISI – La campagna antincendi 2016 si è conclusa con un bilancio positivo per la provincia di Brindisi, una delle più virtuose della Regione. Il comando provinciale di Brindisi del Corpo forestale dello Stato ha fatto un bilancio degli incendi boschivi registrati nel corso della bella stagione. I numeri sono confortanti, se si considera che da sei anni non veniva riscontrato un numero di incendi boschivi (11 eventi) così basso rilevati dalla Forestale, per un’estensione di vegetazione bruciata pari a 60 ettari (di cui 36 di complessi boscati). Basti pensare che nella provincia di Lecce sono andati in fumo, nello stesso periodo, oltre 500 ettari di boschi, in circa 120 incendi complessivi.

Complessivamente “la stagione – si legge nella nota della Forestale - è stata mite dal punto di vista meteorologico, inframmezzata da qualche rovescio d’ acqua e temporali, con temperature per lo più nelle medie periodali”. Non sono tuttavia mancati periodi di prolungata siccità e giornate ventose, tipicamente i principali fattori predisponenti per gli incendi boschivi. Questi, nel Brindisino, si sono concentrati soprattutto fra la fine di luglio e la prima settimana di agosto.

La Forestale attribuisce il risultato positivo della provincia di brindisi “ad un costante miglioramento della macchina organizzativa, in cui il coordinamento del Corpo Forestale dello Stato, che il 9 giugno scorso aveva appositamente indetto un incontro operativo nel capoluogo fra tutte le forze operanti, ha dato i suoi frutti”.

“Il Comando Provinciale di Brindisi ha profuso un grande sforzo per assicurare il massimo numero di pattuglie sul territorio, sì da garantire una maggiore prontezza operativa ed un controllo costante. La sinergia con gli altri soggetti impegnati nella lotta agli incendi boschivi, Vigili del Fuoco, Agenzia Regionale Arif  Provincia, Regione Puglia, Associazioni di Volontariato è stata determinante per il successo della campagna appena conclusa”.

La Forestale ha riscontrato “una netta diminuzione degli incendi sui boschi della collina interna, mentre il concentramento dei roghi si attesta nelle campagne attorno alla città capoluogo, spesso originati da abbruciamento di terreni incolti e cumuli di rifiuti abbandonati”.

Proprio per questo, il Corpo Forestale dello Stato, “al di là della consueta azione repressiva e di controllo del territorio, assicura il prorpio impegno nella collaborazione con un crescente numero di Comuni (Brindisi, Ostuni, Cisternino, e prossimamente anche altri) che si dotano di sistemi di videosorveglianza per individuare i responsabili di abbandoni di rifiuti, e comminare agli stessi le previste sanzioni, con l’ obbligo di ripulire i luoghi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi in calo. Forestale: "Brindisi provincia virtuosa"

BrindisiReport è in caricamento