menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendi notturni su marciapiede e topi che circolano per strada: "Siamo stanchi"

Giovani teppisti che appiccano incendi sul marciapiede mettendo a rischio l'incolumità dei cittadini, topi che passeggiano per strada seminando malcontento e rabbia. Erba alta, scarafaggi e insetti ovunque. Cumuli di rifiuti abbandonati agli angoli delle strade

SAN PIETRO VERNOTICO – Giovani teppisti che appiccano incendi sul marciapiede mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini, topi che passeggiano per strada seminando malcontento e rabbia. Erba alta, scarafaggi e insetti ovunque. Cumuli di rifiuti abbandonati agli angoli delle strade (per colpa degli incivili). Nessun intervento. Un paese abbandonato a se stesso a giudicare dai commenti della maggior parte dei cittadini di San Pietro Vernotico sia su Facebook che attraverso gli organi di informazione.

rifiuti san pietro-2

Qualche notte addietro la solita banda di vandali che bivacca sotto i portici del palazzo sito all’incrocio tra via Galileo Galileo e via Trieste a due passi dalla centralissima via Brindisi, ha dato fuoco a cumuli di cartone abbandonati sul marciapiede, proprio in corrispondenza delle tubature del gas. Non è la prima volta che si verificano episodi di vandalismo ai danni di arredi urbani e auto. Una situazione più volte segnalata agli organi competenti, carabinieri compresi, ancora senza soluzione. Le forze dell’ordine possono fare ben poco se non sorprendono i malfattori in flagranza di reato, servirebbero le telecamere, pubbliche naturalmente. Una richiesta avanzata all’amministrazione ma non ancora accolta. I residenti di quella zona, come anche coloro che vivono in via Osteria Vecchia dove si vive la stessa situazione, sono in balia di giovani bande di teppisti. Abbandonati dalle istituzioni. Esasperati.

incendio via trieste-2

Così come sono abbandonati coloro che da giorni chiedono la derattizzazione. Tra ieri e oggi in via Pio XII, nei pressi della caserma dei carabinieri e via Lazio, contrada Artisti, sono stati ammazzati due grossi topi che circolavano per strada.

“Ce li ritroviamo ovunque, anche in auto. Siamo andati a chiedere interventi alla Protezione civile ma ci è stato risposto che non hanno mezzi per intervenire, il Comune non ha fornito il veleno – spiega una residente – questo ci è stato detto. Per non parlare delle blatte e degli insetti. La situazione è insostenibile”.

topo via Pio XII-2

Ieri alcuni operatori della Monteco, la ditta che gestisce il servizio della nettezza urbana, hanno ripulito dalle erbacce alcune vie del centro. Si spera che sia iniziata la prima vera fase di bonifica e ripresa del paese, così come annunciato dal sindaco durante l'ultimo consiglio comunale durante il quale è stato approvato il Bilancio, il degrado e l’abbandono sono sotto gli occhi di tutti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento