menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendiate nella notte auto e villetta contemporaneamente: si indaga

Completamente distrutte dalle fiamme una Fiat 500 e una villetta utilizzata come residenza estiva. Non vi sono dubbi che si tratta di un'azione dolosa

BRINDISI – Completamente distrutte dalle fiamme una Fiat 500 e una villetta utilizzata come residenza estiva. Non vi sono dubbi che si tratta di un’azione dolosa. È accaduto intorno alle 2 della notte scorsa a Brindisi: l’auto era parcheggiata in piazza Morandi all’altezza del civico 2, quartiere Sant’Elia, l’appartamento si trova in via Santi Apostoli in contrada Betlemme. La richiesta di intervento alla sala operativa dei vigili del fuoco relativa ai due incendi è giunta a distanza di pochi minuti l’una dall’altra.

incendio fiat 500-2

Sul posto si sono recate diverse squadre e gli agenti della Sezione volanti della questura di Brindisi, del fatto è stato informato anche il dirigente della Mobile, il vicequestore Antonio Sfameni. Entrambi i beni sono andati distrutti, nella villetta si è udito uno scoppio, si ritiene che gli interni siano stati cosparsi di benzina e poi appiccato il fuoco che ha provocato un’esplosione.

Indagini sono state avviate per fare chiarezza sulla vicenda. Inizialmente si riteneva che si trattasse dello stesso proprietario, successivamente quando la polizia ha sentito le vittime di questo attentato incendiaro ha chiarito le diverse posizioni dei due proprietari, che non appartengono alla stessa famiglia. Certo è che le fiamme non si sono sviluppate per cause accidentali, si deve ora fare chiarezza sull'intera vicenda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento