Cronaca

Due auto in fiamme: investita anche una palazzina, sei persone intossicate

Sei persone sono state condotte in ospedale con sintomi da intossicazione a seguito di un incendio che la scorsa notte (3-4 luglio) ha devastato due Minicar Ligier che si trovavano parcheggiate a Savelletri

La palazzina danneggiata dalle fiamme

FASANO – Sei persone sono state condotte in ospedale con sintomi da intossicazione a seguito di un incendio che la scorsa notte (3-4 luglio) ha devastato due Minicar Ligier che si trovavano parcheggiate a Savelletri, marina di Fasano, in via Toscana. L’episodio si è verificato intorno alle ore 3.

La densa colonna di fumo sprigionata dalla combustione ha investito una palazzina ubicata nei pressi delle due vetture, insinuandosi negli appartamenti. La gente è scesa in strada in preda al panico. Quando una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni è giunta sul posto, le vetture erano ridotte a una palla di fuoco.

La zona è stata raggiunta da diverse ambulanze con personale del 118. I residenti intossicati sono stati trasportati presso gli ospedali di Fasano, Monopoli e Brindisi per accertamenti. Nessuno di loro fortunatamente versa in gravi condizioni. Il trasporto in ospedale è stata perlopiù una misura precauzionale.

Sull’accaduto indagano i carabinieri del Norm della locale compagnia al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli e della stazione di Fasano. Da quanto appurato dalle forze dell’ordine, le auto risultano intestate a due ragazze incensurate del posto. Le fiamme hanno distrutto anche eventuali tracce di dolo. I vigili de fuoco quindi non si sono sbilanciati sull’origine della combustione. Nelle prossime ore potrebbero essere acquisite le immagini riprese dalle telecamere della zona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due auto in fiamme: investita anche una palazzina, sei persone intossicate

BrindisiReport è in caricamento